Ven. Giu 14th, 2024

La conferma del prestigioso riconoscimento testimonia l’impegno costante della città nel rispetto dell’ambiente e nell’offerta di turismo sostenibile, grazie alla collaborazione tra amministrazione, associazioni e cittadini

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Siderno è sempre più blu. È arrivata in mattinata dalla sede della Fee di Roma la conferma della Bandiera Blu per il quinto anno consecutivo che dimostra come la nostra Città faccia ormai stabilmente parte del novero delle migliori località balneari d’Italia, che rispettano i rigorosi parametri di accessibilità e rispetto dell’ambiente.

L’assegnazione della “Bandiera blu” è frutto della costante attenzione verso le tematiche ambientali e capacità di progettazione e programmazione turistica, che nella nostra città si concretizza nel lavoro di squadra coordinato da amministrazione e uffici comunali, e condotto insieme alle associazioni (ambientaliste e non), le scuole, le autorità locali e i tanti cittadini sensibili al tema.

«Il nostro auspicio – ha commentato il sindaco Mariateresa Fragomeni – come evidenziato nella riunione con gli operatori del settore dal dirigente dell’Area 3 del Comune ing. Lorenzo Surace, è quello di arrivare ad avere la bandiera Blu in tutte le spiagge della Riviera dei Gelsomini, per essere parte di un territorio dotato delle tre vele di Legambiente, massima combinazione dei tre ecolabel che contraddistinguono la qualità del litorale. Per questo rinnoviamo le congratulazioni alle altre città del comprensorio che sono state destinatarie del prestigioso riconoscimento della Fee. Siderno c’è. Ha sempre fatto la propria parte e sosterrà i Comuni che condivideranno ogni sforzo per migliorare l’attrattività turistica. Intanto – ha concluso – ci godiamo questa quinta Bandiera Blu consecutiva che ci mantiene anche quest’anno nel novero delle principali mete di villeggiatura e manterremo sempre la massima attenzione verso il costante miglioramento dei nostri standard qualitativi, insieme alla totale accessibilità al nostro grande patrimonio rappresentato dal mare e da una stagione balneare da far durare più a lungo possibile».

Print Friendly, PDF & Email