Mar. Giu 25th, 2024

Capitale del Libro, una Manifestazione di Interesse per proporre i primi eventi. Il sindaco Biasi e l’assessore Fedele relazionano alla Giunta sulla fase preparatoria: non ci sarà un direttore artistico ma figure di qualità per ogni indirizzo culturale     

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Nuova riunione operativa della Giunta comunale, in vista dell’assegnazione per decreto del titolo di Capitale Italiana del Libro 2024, per fare il punto rispetto ai contenuti e ai tempi del progetto da attuare. L’assessore alla Cultura, Maria Fedele – nel focus allargato anche alla partecipazione del presidente del consiglio comunale, Raffaele Scarfò – ha relazionato sull’esito dei contatti avuti in questa che viene considerata una fase preparatoria, prima dei 3 step in cui verranno distribuite le iniziative fino all’aprile 2025, come pure sull’effetto positivo determinato dalle due riunioni dei 35 sottoscrittori del Patto per la Lettura. A questo proposito, la Giunta presta particolare attenzione alla promozione, che le stesse associazioni possono amplificare, della Manifestazione di interesse con cui il Comune, sin dal 9 gennaio scorso – ovvero prima dell’ingresso di Taurianova nella cinquina delle città finaliste nel Concorso del ministero della Cultura  – continua a chiedere agli scrittori, agli editori, ai librai e agli operatori culturali di presentare, come ogni anno, le proposte di eventi tramite i canali formali e istituzionali.

In questo senso è ancora consultabile sul sito internet del Comune l’avviso diramato per incentivare la partecipazione a “Taurianova Legge-Festa del libro e della lettura” – l’annuale manifestazione giunta alla 6° edizione che anche quest’anno partirà tra maggio e giugno ma avrà appuntamenti che vanno oltre questo periodo – e per le cui adesioni si potrà fare domanda entro il 31 marzo.

Proprio questa indicazione precisa, di continuare a considerare “Taurianova Legge” il contenitore più grande dentro il quale distribuire gli eventi di valorizzazione del libro, ha tenuto a ribadire il sindaco Roy Biasi che ha sottolineato come anche nell’invito alla partecipazione l’amministrazione comunale voglia valorizzare il binomio trasparenza ed affidabilità. «Siamo convinti – ha dichiarato il sindaco Biasi – che siamo stati premiati non solo per l’idea di riscatto sociale tramite la cultura di cui l’amministrazione comunale si è fatta rappresentante, ma anche perchè ci siamo presentati alla Giuria con un programma di eventi culturali che già abbiamo dimostrato di saper realizzare, e da questo vogliamo partire».

L’assessore Fedele, poi, ha illustrato ai colleghi lo stato di una pianificazione che in questa fase può essere completata solo quando, scaduto l’avviso pubblico, si conoscerà numero e portata delle preposte arrivate. «Stiamo lavorando con un metodo che ci consente di aggiungere all’architrave costituito da Taurianova Legge e dalla riapertura della biblioteca anche una seconda missione culturale – ha commentato l’assessore – che, a partire dal coinvolgimento di figure di primo piano sulla scena regionale e nazionale, ci consente di caratterizzare l’anno di Taurianova Capitale per degli approfondimenti di qualità che abbiamo in mente e per una serie di eventi collaterali che grazie al libro e alla cultura consentono alla nostra città di dialogare con il mondo».

Nell’affiancare l’applicazione del progetto premiato, all’esplicazione di un indirizzo turistico e culturale ulteriore, la riunione è finita con il confronto intorno alla scelta organizzativa fatta, ovvero di non avvalersi di un direttore artistico, bensì di uno staff di responsabili di alto livello – un comitato tecnico operativo – che in maniera agile concorderà con il Comune gli indirizzi e la loro attuazione nelle tre fasi in cui si dispiegherà il doppio progetto.  

Taurianova 1\3\2024    Ufficio Staff del Sindaco di Taurianova                  

Print Friendly, PDF & Email