Ven. Giu 14th, 2024

Nell’incantevole scenario dell’auditorium comunale di Caulonia (RC), ieri sera si è tenuta una rappresentazione che ha conquistato il cuore del pubblico con risate fragorose e applausi scroscianti. La farsa carnascialesca “U fidanzamentu i carestina”, eseguita interamente in dialetto cauloniese, ha incantato gli spettatori con la sua brillantezza e il suo umorismo irresistibile.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

L’evento non è stato solo un trionfo artistico, ma anche un gesto di generosità verso la comunità. L’intero incasso della serata è stato devoluto al progetto Nole dell’ospedale di Locri, dimostrando così il profondo legame tra arte e solidarietà che caratterizza la cultura locale.

La trama della farsa ha raccontato le avventure e i malintesi di un fidanzamento complicato tra due giovani innamorati, intrecciando situazioni esilaranti e dialoghi vivaci che hanno tenuto il pubblico incollato alle poltrone dall’inizio alla fine dello spettacolo.

Gli attori, con il loro talento e la loro energia contagiosa, hanno dato vita a personaggi indimenticabili, trasportando il pubblico in un mondo di allegria e divertimento. La maestria della recitazione in dialetto cauloniese ha aggiunto un tocco di autenticità e calore locale, rendendo l’esperienza ancora più coinvolgente per tutti gli spettatori.

La serata è stata un vero trionfo per la cultura e l’arte della regione, dimostrando il potere unificante dello spettacolo e la capacità di fare del bene attraverso l’arte. “U fidanzamentu i carestina” resterà sicuramente nella memoria degli spettatori come un momento indimenticabile di risate, emozioni e solidarietà.

Print Friendly, PDF & Email