Mer. Giu 19th, 2024

Le Fiamme Gialle e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Lamezia Terme hanno sgominato un’organizzazione criminale dedita al riciclaggio di denaro. L’operazione, denominata “White Money“, ha portato al sequestro di beni per un valore complessivo di 2 milioni di euro.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

L’indagine è partita da un’analisi dei flussi finanziari sospetti di alcuni soggetti con precedenti penali per reati finanziari. Le indagini hanno permesso di ricostruire un complesso sistema di riciclaggio che coinvolgeva diverse società fittizie e prestanome.

Il denaro, proveniente da attività illecite, veniva riciclato attraverso l’acquisto di beni immobili, auto di lusso e gioielli. I beni sequestrati includevano:

  • 10 appartamenti
  • 5 ville
  • 3 auto di lusso
  • Diversi gioielli preziosi

L’operazione è stata portata a termine con il supporto del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza di Roma e del Centro Operativo di Roma dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Il sequestro rappresenta un duro colpo al riciclaggio di denaro e dimostra l’impegno delle Forze dell’Ordine nel contrastare questo tipo di reato.

Ecco alcuni dettagli salienti dell’operazione:

  • Numero di persone arrestate: Non specificato nell’articolo.
  • Numero di persone indagate: Non specificato nell’articolo.
  • Periodo di tempo dell’indagine: Non specificato nell’articolo.
  • Paesi coinvolti: Non specificato nell’articolo.

Print Friendly, PDF & Email