Bovalino, Positivo incontro tra commissione straordinaria e operatori economici

208

AFFIDATO ALLA PRO LOCO IL COORDINAMENTO DEGLI EVENTI CHE ASSOCIAZIONI, OPERATORI COMMERCIALI E LA STESSA PRO LOCO RIUSCIRANNO AD ORGANIZZARE PER L’AUTUNNO 2016 E L’INIZIO DELL’INVERNO 2017.

Alla presenza dei Viceprefetti Salvatore Caccamo e Valeria Pastorelli si è svolto l’incontro organizzato dalla stessa Commissione Straordinaria, propedeutica all’iniziativa per l’utilizzazione delle Piazze (Parco delle Rimembranze, Gaetano Ruffo, Beato Camillo Costanzo, Antonino Marino) ma anche dell’antico Borgo di Bovalino Superiore e delle Frazioni “Pozzo” e “Bosco Sant’Ippolito), nel periodo autunnale ed inizio dell’inverno (novembre2016 -Gennaio 2017). Una “prova d’autore” per verificare la “tenuta” dell’associazionismo -numeroso a Bovalino, dopo l’assopimento degli otto rioni), se vi è la possibilità e la volontà, unificando le forze, di dare immagine e visibilità alla nostra cittadina attraverso l’organizzazione di eventi  (mostre, concerti, folklore, mercatini d’artigianato, agro-alimentari, giochi, ecc.). Un encomiabile “tentativo”, reso palpabile dalla presenza dei due rappresentanti del Governo e dalla introduzione del dott. Salvatore Caccamo che assieme alla dott.ssa Pastorelli e Poletti avevano incontrato in questi ultimi giorni rappresentanti dell’associazionismo onlus, movimenti politico-culturali, rappresentati degli operatori commerciali, artigianali e liberi professionisti e da ultimo i rappresentanti della stampa locale per avere un quadro della realtà socio-economico-culturale della cittadina.
Più che un vero confronto di idee, dando per scontata la partecipazione (poche le associazioni presenti e poca la partecipazione degli operatori economici) e la volontà di esserci,  vi è stata però da parte dei rappresentanti legali delle associazioni,  una presentazione del proprio status sociale, delle finalità statutarie e delle attività messe in essere in questi ultimi anni o  nei periodi di massima esposizione;  dagli operatori di commercio (Botteghe spagnole, Arcobaleno, Antonella, Bar del Parco, Chiringuito, Edicola Cataldo, Le club) che hanno dato la propria adesione nell’organizzazione di eventi;  dalla Pro Loco (esecutivo al completo e molti i giovani presenti) bene inserita nelle attività proposte da realtà associative locali, specie quelle che promuovono marketing e contribuiscono a qualificare Bovalino; dall’associazione ambientalista che si è fatta sentire per denunciare le criticità del depuratore consortil, dello status del mare e dei valloni; dai Commercianti e dagli artigiani e dall’Arciconfraternita SS. Immacolata di Bovalino Superiore,  tutti disponibili, risorse permettendo ed eventuali piccoli contributi, a vivacizzare Bovalino. Intanto, come succede nelle migliori famiglia, si è appalesato necessaria una figura istituzionalizzata per coordinare le idee ed i progetti. Dal pubblico presente qualcuno ha avanzato la proposta di nominare il rappresentante della Pro Loco nella persona dell’Avv. Agostino Cucuzza (in larghissima maggioranza hanno aderito alla proposta) che ha ringraziato  accettando l’incarico. Tutto qui. Mercoledì prossimo altro incontro per abbozzare un programma comune.

(fonte il paese.info)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.