Dom. Ott 24th, 2021

Al PalaCalafiore passa anche Casale Monferrato, organizzata e convincente. Sesta sconfitta consecutiva per la Viola Reggio Calabria. Al PalaCalafiore di Reggio passa anche la formazione piemontese confermando il pessimo momento di risultati del team calabrese ed il proprio momento positivo di risultati in sequenza. Il rodaggio dei nuovi arrivati nero-arancio non è ancora finito,anzi,sembra appena iniziato: il quintetto di Antonio Paternoster sembra un cantiere aperto “si scontra”  con l’organizzazione offensiva e difensiva dei piemontesi. La Junior si dimostra squadra collaudata e che “gira a memoria” mettendo in grande difficoltà una Viola che ha combattuto ma ha mostrato evidenti segnali di non compattezza. Il primo vantaggio è di Casale che tenta qualche mini allungo ad inizio gara grazie ad una bella tripla dello specialista Martinoni. La Viola non parte male e gioca un primo periodo in equilibrio con Caroti in evidenza. Fabi mostra segnali di ripresa fisica ma i reggini non riescono a far prevalere il fattore campo. Voskuil non si è ancora ambientato ed è un lontano parente del giocatore visto in più di un’occasione in questa categoria e fa più danni che altro non riuscendo mai a smarcarsi all’interno degli schemi nero-arancio. Mentre uno striscione della Curva Massimo Rappoccio chiede chiarezza alla società sull’evolversi della stagione e dei progetti, Casale, con ordine e senza strafare prende il controllo della gara nel secondo periodo. Tolbert, come accadde nella sfida di andata vince il duello con Radic ma è il  collettivo di Coach Ramondino a convincere. Casale vince il secondo periodo e mette la freccia del terzo esaltandosi dopo una schiacciata “galattica” dell’americano Tolbert. Sul finale di terzo quarto i reggini tentano una rimonta con energia con Caroti, Fabi e soprattutto Baldassarre protagonisti. Ad ogni tentativo di avvicinamento della Viola (vedi la tripla di Laganà),Casale rispondeva chirurgica con Valentini,Blizzard ed il solito Martinoni. Nel quarto periodo non cambia molto: Casale “sempre sul pezzo”, Viola incapace di rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio. La crisi dei reggini è nera: sei sconfitte consecutive mettono a repentaglio la panchina della Viola all’interno di un momento davvero particolare.   Viola Reggio Calabria-Novipiù Casale Monferrato 60-67 Viola:Voskuil 2,Baldassarre 10,Laganà 3,Radic 16,Fabi 15,Babilodze ne,Guariglia 2,Guaccio ne,Pandolfi ne,Caroti 10,Taflaj ne,Marulli 2.All Antonio Paternoster Ass Domenico Bolignano e Pasquale Motta Casale:Tolbert 16,Valentini 7,Di Bella 2,Martinoni 14,Nikolic 2,Severini 4,Denegri,Natali 8,Blizzard 12,Tomassini 2,Bellan ne. All Marco Ramondino Arbitri Gianfranco Ciaglia di Caserta, Daniele Caruso di Pavia e Paolo Lestingi di Anzio.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.