Dom. Mag 16th, 2021

Nella serata del 13 marzo 2017, in Reggio Calabria, i Carabinieri della Stazione  RC – Rione Modena traevano in arresto, in ottemperanza ad ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria – Ufficio Esecuzioni Penali,  Labate Antonino ventinovenne,  reggino, in atto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, noto alle forze dell’ordine.

Il giovane dovrà espiare pena residua di anni 2 mesi 2 giorni 21 di reclusione per i reati di favoreggiamento personale, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di RC – San Pietro a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.