Lun. Mag 10th, 2021

Il 3 maggio u.s. si è tenuta a Cittanova, presso il Polo Solidale per la Legalità “Francesco Vinci” una Giornata di Studio, organizzata dall’Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d’Anagrafe (ANUSCA) e patrocinata dal Comune di Cittanova.

L’iniziativa, a carattere formativo, rivolta in primo luogo agli operatori degli Uffici Demografici dei Comuni, ha avuto ad oggetto due tematiche di grande attualità: le Unioni Civili e le convivenze di fatto e il riconoscimento della cittadinanza jure sanguinis.

La giornata di studio ha preso avvio nella mattinata con il saluto del Sindaco di Cittanova Francesco Cosentino, il quale ha voluto stigmatizzare il ruolo dei servizi demografici, individuati dal Legislatore quali attori principali nell’attuazione di riforme attese da tempo e, pertanto, in prima linea nel seguire l’evoluzione del costume e dei rapporti sociali e nel garantire ai cittadini l’esercizio dei diritti loro riconosciuti, spesso a conclusione di travagliati iter legislativi. Da ultimo quello che ha portato all’approvazione della Legge 20 maggio 2016 n. 76, che ha finalmente regolamentato le unioni civili tra persone dello stesso sesso e le convivenze di fatto ed ha avuto un impatto immediato sull’attività degli ufficiali di stato civile, destinatari di nuovi e delicati compiti.

All’intervento del Sindaco ha fatto seguito quello del Dott. Giovanni Capogreco, Presidente del Comitato Provinciale ANUSCA, del Dott. Domenico Linarello, Vice Presidente Nazionale ANUSCA e della D.ssa Anna Eneide, Funzionaria della Prefettura di Reggio Calabria, la quale si è complimentata per l’iniziativa e ha sottolineato l’importanza della formazione dei dipendenti, ritenuta fondamentale per poter rispondere in maniera adeguata e corretta alle istanze dei cittadini.

Entrambe le tematiche all’ordine del giorno sono state trattate con competenza e capacità dalla D.ssa Giuseppa Mantineo, Esperta ANUSCA, che, con la sua esperienza lavorativa quasi quarantennale maturata nei Servizi Demografici, ha saputo esporre gli argomenti in modo chiaro ed esaustivo, affrontando i molteplici aspetti e le problematiche nascenti dall’applicazione delle disposizioni di legge .

La trattazione delle Unioni Civili è stata incentrata sull’approfondimento dei decreti legislativi attuativi della Legge n.76/2016, in vigore dall’11 febbraio scorso, che disciplinano le procedure per la costituzione delle unioni civili e per la registrazione anagrafica delle unioni di fatto e che pongono a carico degli operatori comunali nuovi compiti e responsabilità. Da ciò l’urgente necessità di arricchire le conoscenze e la professionalità dei dipendenti chiamati a dare esecuzione alle disposizioni di legge su temi estremamente delicati e che afferiscono alla tutela dei diritti della persona.

Parte della giornata di studio è stata dedicata alle procedure per il riconoscimento della cittadinanza italiana “jure sanguinis”  . Tale riconoscimento può essere chiesto direttamente all’Ufficiale dello Stato Civile oppure tramite l’Autorità consolare italiana competente per territorio, da parte di stranieri, discendenti di cittadini italiani, nati in uno Stato che prevede la cittadinanza jure soli .  Il ricorso a questo istituto negli ultimi anni ha conosciuto grande diffusione soprattutto tra i cittadini di Paesi sudamericani, discendenti da avo italiano, che a causa della situazione economica difficile che ha attraversato e attraversa i loro Stati di nascita (si pensi all’Argentina, al Brasile e recentemente al Venezuela) sono spinti a richiedere il riconoscimento della cittadinanza per poter fruire degli stessi diritti dei cittadini italiani.

Molto interessante per i numerosi Ufficiali di Stato Civile e di Anagrafe presenti in sala si è rivelata la fase pomeridiana dedicata ai quesiti su casi pratici, ai quali la D.ssa Mantineo ha saputo fornire soluzioni operative e validi suggerimenti per il corretto espletamento delle procedure .

L’iniziativa, conclusasi nel tardo pomeriggio, ha riscosso il generale apprezzamento dei partecipanti sia sotto l’aspetto formativo che quello organizzativo , con piena soddisfazione del personale del Settore Amministrativo e in particolare di quello dei Servizi Demografici che, con serietà e professionalità, ha collaborato per la buona riuscita dell’evento, curando gli aspetti organizzativi legati al patrocinio concesso dal  Comune .

 

 

 

 

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.