Sab. Gen 16th, 2021

Quello che abbiamo visto ieri a Riace era un Mimmo Lucano sofferente, deluso, ma anche desideroso che tutta la verità venga a galla. Il sindaco è  stato accolto da una folla che stava ad attenderlo nelle vicinanze dell’ anfiteatro comunale. Ieri a Riace non c’era solo gente comune, immigrati, persone del posto, ma anche figure istituzionali, politici appartenenti all’area della sinistra e personaggi provenienti dal mondo della cultura. Lucano prima che iniziassero gli interventi si è concesso alle nostre telecamere, ha dichiarato ai nostri microfoni di aver approfondito  le accuse  mosse  dalla Procura di Locri  nei suoi  confronti “posso avere anche sbagliato” dice Mimmo il curdo  “ma non ho mai fatto nulla  per un mio tornaconto personale “. Mimmo ha ribadito la sua totale volontà a non voler interferire con il lavoro degli inquirenti ma speranzoso che tutto sarà chiarito nel piu breve tempo possibile. Intanto a causa del blocco dei fondi sono a rischio gli attuali progetti di accoglienza e se il ministero non elargirà Il milione di euro ancora non pagato molte persone rischiano di rimanere senza un tetto. Alla nostra domanda se intende dimettersi, Lucano ha ribadito di voler attendere, ma è chiaro che l’ipotesi delle sue dimissioni potrebbe essere dietro l’angolo.

gm | redazione@telemia.it

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.