Sant’Ilario dello Ionio (RC): battesimo cattolico per il piccolo Emmanuel, figlio di profughi nigeriani ospiti dello Sprar

423

Primo battesimo cattolico nello Sprar di Sant’Ilario dello Ionio (RC). Domenica scorsa il piccolo Emmanuel Diamond Osariemen, nato il 23 settembre, ha ricevuto il sacramento del battesimo nella Chiesa del Sacro Cuore, alla Marina di Sant’Ilario.

Al rito, celebrato dal parroco Don Lorenzo Spurio, hanno preso parte operatori e ospiti del progetto Sprar, il sindaco di Sant’Ilario Pasquale Brizzi e il coordinatore della cooperativa “Pathos” Nicola Papandrea. Molti i cittadini presenti che hanno condiviso la gioia e la festa per Emmanuel, tenuto a battesimo da Vincenzo Romano e Pina Losiggio, responsabili rispettivamente dello Sprar e del progetto minori non accompagnati di Sant’Ilario (gestiti dalla Eurocoop Jungi Mundu, presieduta da Rosario Zurzolo).

Il papà Jackson e la mamma Kate, nigeriani, perseguitati per motivi politici nel loro Paese, sono giunti in Italia nel 2013 e, dopo essere stati in Sicilia e per due anni a Riace, da settembre 2016 fanno parte dello Sprar di Sant’Ilario. La coppia ha altri due bambini: Godwill, 4 anni, e Beauty di 2.

«La famiglia si è perfettamente inserita nel contesto sociale del paese, è conosciuta e ben voluta – spiegano gli operatori Sprar Jackson lavora da poco in un’azienda agricola, mentre Kate ha in animo di aprire un’attività in proprio nella quale poter vendere prodotti africani; a breve la famiglia sarà in condizione di uscire dal progetto di accoglienza per iniziare una vita più autonoma».

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.