Mar. Gen 26th, 2021

Un trasporto pubblico che, in Calabria, continua a fare acqua da tutte le parti; non finiscono, infatti, i disagi per i pendolari calabresi che da oggi dovranno fare a meno di un altro collegamento autobus.
È giunta stamattina alla nostra redazione la notizia che “Autolinee Federico” ha eliminato le navette colleganti Locri e Rosarno; in particolare a essere stato soppresso è stato il mezzo che la mattina andava da Locri a Rosarno e quello che, nel pomeriggio più tardo, percorreva il percorso inverso da Rosarno verso Locri.
Si aggiunge così un altro disservizio alla già disastrata situazione del trasporto pubblico calabrese che, oltre a creare gravissimi disagi per i cittadini, rischia di determinare una reazione a catena nel trasporto ferroviario: la forte riduzione di passeggeri, infatti, potrebbe portare alla soppressione della fermata di Rosarno nel tragitto dei due FrecciaArgento da Reggio Calabria a Roma.
E tutto questo, peraltro, proprio all’inizio della bella stagione, quando, contrariamente a quanto sta avvenendo, i trasporti pubblici andrebbero incentivati per rendere migliore il soggiorno dei numerosi turisti che d’estate popolano la nostra regione.

FRANCESCA CLEMENO|redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.