Mar. Gen 26th, 2021

Si è concluso il Campo -Scuola svoltosi nei locali della Parrocchia di Canolo Nuovo dal 30 giugno al 5 luglio. Si è trattato di un momento forte per i nostri giovani. L’impegno di ogni educatore è stato grande. Ognuno si è affidato al Signore, all’inizio di ogni attività con i ragazzi. Le giornate sono trascorse tra giochi e attività varie. Iniziate, però, e terminate sempre con la preghiera e una breve riflessione di don Giuseppe Alfano. Nella giornata conclusiva di giovedì 5 luglio alle ore 17,30 don Giuseppe e don Stefano Fernando hanno celebrato la Santa Messa animata dai ragazzi, alla quale hanno partecipato i genitori e fedeli della comunità di Canolo .

Il parroco scrive…
Anche questa esperienza è terminata…Un grazie di cuore a tutti quelli che ci hanno aiutato a rendere possibile un’esperienza di condivisione, gioia e divertimento…
GRAZIE a Don Stefano Fernando Parroco di Canolo per l’ospitalità e ai suoi parrocchiani.
GRAZIE ai genitori che ci hanno affidato i loro Figli “inconsapevoli” che si sarebbero divertiti così tanto! Ma soprattutto grazie per la fiducia e la preziosissima collaborazione…
GRAZIE a tutti gli animatori ed agli “aiuto animatori” che si sono adoperati ogni giorno a preparare i giochi, a far divertire e a far ballare i bambini ed i ragazzi e a “tirare le fila” dell’oratorio…
E infine GRAZIE a tutti i ragazzi , futuri animatori che ogni giorno ci hanno sfinito, ma nello stesso tempo ci hanno resi felici …è bello vedere un nuovo gruppo di animatori formarsi..
Insomma…GRAZIE A TUTTI!!

Cosa lascia questo Campo Scuola ai nostri giovani … Ecco una riflessione da parte di un animatore..
Ciao a tutti, adesso posso rispondere dopo due giorni che sono ritornata da Canolo. Ringrazio quanti di voi mi hanno scritto in chat per dirmi come andava e se ci stavamo divertendo, ma lì non prendeva e non potevo rispondere. Sono davvero felice di aver fatto questa esperienza. Il deserto mi ha permesso di capire cos’è il vero e cos’è il falso. Ho capito che si è belli comunque GRASSI,MAGRI, BASSI, ALTI, SIMPATICI o NOIOSI che siamo. Ognuno di noi può dare il massimo qualunque siano le proprie condizioni. Siamo speciali perché siamo creature di Dio e tutto l’amore lo troviamo nella natura e in quello che è innocente. L’amore è la parola di un bambino o anche un suo abbraccio. Siamo fatti per amare ed essere amati. Dove amiamo e non siamo amati, lì , vuol dire che c’è tanta sofferenza e Dio non vuole per noi quel posto. E non preoccupatevi se avete sbagliato nella vostra vita io credo che lui perdoni tutto, anche il peccato più grave visto che è morto per noi. Non permettete mai a nessuno di offendervi e mai a nessuno di dirvi cosa fare o meno. La libertà è dei figli di Dio. E lui ci lascia liberi di agire, di pensare e liberi di credere in Lui.

Lr

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.