3 Dicembre 2020

Era da scommetterci. La data della presentazione del progetto definitivo del nuovo ospedale della Piana di Gioia Tauro è slittata di 60 giorni per motivazioni di ordine tecnico-progettuali. La data del 22 agosto era stata enunciata con grande enfasi dallo stesso governatore Mario Oliverio nel corso di una visita alla città di Palmi nello scorso mese di maggio. La notizia dello slittamento l’ha riferita – con una nota stampa – lo stesso sindaco Giuseppe Ranuccio. “Dalle interlocuzioni di questi giorni tra il sindaco e i responsabili della procedura della Regione Calabria – si legge nella nota stampa – emergono gli ultimi aggiornamenti dello stato dei lavori riferiti al “progetto definitivo” a cura della società di ingegneria incaricata, fase di lavoro che prevede l’elaborazione di circa 1300 elaborati grafici e altri descrittivi relativi agli aspetti funzionali, strutturali, sanitari, di sicurezza, delle reti e degli impianti, delle infrastrutture di servizio” . A seguito di tali attività in corso, “la società di ingegneria – continua il documento – ha chiesto di poter proseguire nel lavoro con la disponibilità di altri 60 giorni al fine di presentare il progetto definitivo rispondente a tutte le nuove istanze. Il RUP ingegnere Pallaria, accordando la richiesta, ha disposto quindi nella prima settimana di agosto con un nuovo ordine di servizio, la data di consegna della fase progettuale definitiva per il 30 ottobre 2018”.

IL SERVIZIO ALL’INTERNO DEL TGNEWS

redazione@telemia.it

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.