Mer. Gen 20th, 2021

Parte oggi a Caulonia la XX edizione del kaulonia tarantella festival. Musica e cultura etnica per una manifestazione che ha ormai assunto il ruolo di vero e proprio propulsore culturale nel suo intento di promuovere la riconnessione di un territorio che ha condiviso una storia comune nell’epoca definita magno-greca, attraverso l’eredità della musica e della danza tradizionale popolare. Un festival strutturato quest’anno per far permeare gli elementi divulgativi attrverso contesti il più possibile fruibili da tutti, senza sacrificare il piacere e il divertimento di partecipare, anche attivamente, agli eventi spettacolari. Altro elemento tenuto in forte considerazione è stato il coinvolgimento più ampio possibile del vasto territorio comprenso nel comune di Caulonia.
anche quest’anno il festival si caratterizza per l’elevata taratura artistica delle proposte in promgramma sia dei prime time culturali delle 20 , una novità di quest’anno, sia delle serate di piazza mese. 14 gruppi, oltre 70 aretisti che coinvolgeranno le vie di caulonia creando un’atmosfera tutta da scoprire.
la partenza stasera è gia col botto. ad aprire fabio tricomi con l’antica danza: u ballettu alle 20 e poi alle 22 in piazza mese “Oltre la tradizione” con l’orchestra popolare calabrese. e poi special guest hevia, il musicista e suonatore di cornamusa asturiana di origini spagnole che stasera inaugurerà il palco della tarantella cauloniese.

Ad alternarsi sul palco nel corso delle quattro serate anche Phaleg, gli Agricantus, Eugenio Bennato, Mujura, i Tamburi Taiko i Tenores di Bitti e Mimmo Cavallaro, direttore artistico della manifestazione.

FRANCESCA CLEMENO

redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.