5 Dicembre 2020

Palmi ha risollevato il suo simbolo sportivo per eccellenza… la Palmese

La tanto attesa fumata bianca è finalmente arrivata e il placet dell’amministratore giudiziario, il dottor Domenico Larizza, chiudendo il bailamme di questi giorni (conseguente alle note vicende extracalcistiche), ha riaperto ufficialmente le porte del campionato per la Palmese.

Adesso la parola passerà al campo e la città di Palmi, che si identifica nei colori neroverdi, è proiettata all’imminente avvio di campionato che vedrà di fronte la Palmese contro il Città di Messina. Un torneo che si preannuncia entusiasmante, intriso di passione e dal sapore antico visto che, dopo ben oltre mezzo secolo, tornerà alle pendici del monte Sant’Elia il blasonatissimo Bari (la Bari come era solita chiamarsi all’epoca…).

Presso il Leggendario campo sportivo Giuseppe Lopresti dove, accanto al tricolore, fa bella mostra di se il vessillo neroverde, è ritornato il sereno ed è tutto pronto, basta soltanto attendere che scocchino le ore 15:00 di domenica 16 settembre quando, il sodalizio calcistico cittadino più longevo, riprenderà a scrivere altre pagine di calcio della sua storia ultracentenaria.

Francesco Laquiniti | rcsport

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.