CANOLO: ‘MERIDIONALI INTONACI’, DOMANI RIUNIONE SUI 30 POSTI DI LAVORO A RISCHIO

359

 

 

La Fillea CGIL di Reggio Calabria – Locri attende con fiducia ed estrema attenzione le decisioni dell’incontro che si terrà domani in Regione Calabria per scongiurare il licenziamento di trenta lavoratori dell’azienda “Meridionali Intonaci”. Una vertenza che come sigla sindacale stiamo seguendo da tempo per tutelare i diritti dei lavoratori dell’azienda che ha sede nel Comune di Canolo e per difendere la necessità di un lavoro stabile e di qualità in un comprensorio dall’alto tasso di disoccupazione.

“Abbiamo più volte denunciato l’insostenibilità di questa situazione che stava consumandosi nell’indifferenza generale delle autorità preposte –  dichiara Endrio Minervino, segretario della Fillea CGIL di Reggio Calabria – Locri – Adesso pare che qualcosa si stia muovendo nella giusta direzione affinché il nostro territorio non disperda una tale realtà produttiva, preziosa in un contesto difficile sotto molteplici e noti punti di vista.  Inoltre, dichiariamo enorme fiducia nel fatto che la presenza e l’impegno della terna commissariale insediata nel Comune di Canolo al tavolo regionale sia garante di una particolare cura degli interessi dei lavoratori. Nel caso in cui, invece, le aspettative che sinceramente nutriamo in un esito positivo dell’incontro di domani dovessero rimanere deluse, annunciamo che sposteremo la vertenza ad altri livelli istituzionali perché come Cgil non ci arrenderemo mai all’idea che il lavoro di uno, dieci o cento dipendenti, non venga difeso e tutelato fino al raggiungimento deil nostro obiettivo: la continuità dei rapporti di lavoro in essere”.

 

 

 

FILLEA CGIL DI REGGIO CALABRIA – LOCRI

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.