VALLATA STILARO: DISAGI SULLA SP9, CHIESTO INTERVENTO DELLA METRO CITY

615

SE QUESTA È UNA STRADA !   Nei tempi passati, i viaggiatori prima di intraprendere il loro cammino, facevano testamento, tenendo conto delle insidie delle strade di allora.
Alcuni cittadini della vallata stanno, ai nostri giorni, pensando di fare la stessa cosa, soprattutto quando si accingono a percorrere la SP n°9,  che congiunge Bivongi, Pazzano e Stilo a Monasterace. Per non parlare poi del tratto montano.
Di giorno gli automobilisti sono costretti a uno slalom speciale, viste le buche, le pietre e la sabbia che costellano la strada.
Di notte, poi, si dovrebbe viaggiare con il radar e con i visori notturni,
percorrendola, soprattutto quando piove, sembra di volare non avendo percezione di essere a terra non vedendo affatto la striscia nera di bitume che si perde nel buio. Mancano le strisce bianche laterali e centrali. Nessun catarifrangente, resti di frane addossare sul ciglio, cunette piene di terra e sterpaglie, fossi che diventando pericolosi in quanto pieni d’acqua e di conseguenze non visibili.
Quando piove, frane e laghetti ad ogni dove. Ancora ad un lustro la frana nei pressi di località Melissari è ancora lì, in bella mostra, contenuta da un paio di pannelli in cemento e la strada è ristretta ad una sola carreggiata. E dire, che la vallata dello Stilaro, ha avuto diversi consiglieri provinciali. Ora che si è Città Metropolitana, la vallata dello Stilaro non ha nessun rappresentante in seno al suo consiglio. Vuoi vedere che finalmente si muoverà qualcosa? O ci si deve augurare che la strada se la riprenda l’ANAS?
Ci credo poco! Ai posteri…
                               Danilo FRANCO

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.