‘Ndrangheta: Strangio; Morra, Stato vince contro anti-Stato

427

“Catturato il boss Strangio, appartenente alla ‘ndrangheta, operava nel traffico internazionale di droga ed era latitante da un anno. Complimenti ai carabinieri di Reggio Calabria e Cosenza per questa operazione importante. Ancora una volta lo Stato vince la battaglia contro l’anti-Stato”. È quanto scrive su Facebook il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra, in merito all’arresto di Giuseppe Strangio. “La centralità della ‘ndrangheta – prosegue – emerge però non solo da questo successo ma anche dall’ennesimo fatto di sangue. È stato ucciso in un agguato il pregiudicato Francesco Catalano ‘vicino al boss Ciccio Rodà’. Stiamo facendo grandi passi in avanti nella lotta alla ‘ndrangheta grazie al lavoro delle Procure locali. Solo se diamo priorità a questa battaglia possiamo sfiancare la mafia calabrese, che infesta non solo la mia regione ma, come sappiamo, l’Italia e tutto il mondo”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.