NEL CIMITERO DI LOCRI I MORTI VENGONO SFRATTATI DAI DEFUNTI ‘ABUSIVI’

262

Sono andati in visita al caro estinto ma hanno trovato una tomba di recentissima costruzione al posto di quella del proprio defunto. E’ accaduto il 18 giugno nel cimitero di Locri, secondo quanto reso noto dallo stesso sindaco Giovanni Calabrese. “Una situazione assurda e aberrante – ha commentato il primo cittadino – prontamente e formalmente denunciata alle competenti autorità, che si è unita alle precedenti denunce già fatte dal 2013 ad oggi. Purtroppo tutto ciò è il frutto di un sistema a tutti noto e da tutti subito in rigoroso silenzio”. Nei giorni scorsi il Comune di Locri aveva fatto intervenire le ruspe per abbattere tombe abusive nel cimitero.

 

agi.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.