Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Gerace (Rc): Pezzimenti: “credo sia necessaria una svolta radicale nell’elezione degli organismi direttivi dell’Assemblea e del Comitato dei Sindaci della Locride”

102
«Credo sia necessaria una svolta radicale nell’elezione degli organismi direttivi dell’Assemblea e del Comitato dei Sindaci della Locride per ripartire su nuove basi strategiche per rifondare un’Associazione che nel tempo, in particolare, negli ultimi anni, non ha saputo dare voce ad un territorio sempre più marginalizzato dalla politica». E’ il grido d’allarme che lancia il dottore Giuseppe Pezzimenti, Sindaco della Città di Gerace, che sostiene un nuovo modello di elezione : «Che trovi un giusto equilibrio tra l’esperienza politica di alcuni sindaci e la dinamicità di altri, soprattutto dei nuovi arrivati – sottolinea il primo cittadino – in grado di garantire una svolta progettuale per il territorio. Per fare ciò ritengo opportuno che si debbano superare alcune contraddizioni che nel tempo sono emerse nel contesto associativo quali, per esempio, considerare i ruoli direttivi troppo spesso alla stregua di titoli celebrativi e molto meno attuativi e concreti. La mancanza di concretezza, del resto, lo si evince dai troppi fallimenti politici che si sono registrati nel corso degli anni e fino ad arrivare, oggi, a dover prendere atto di un isolamento che
mortifica i cittadini della Locride, che si sentono emarginati rispetto ad altre realtà». «Compito della politica e di noi amministratori – aggiunge il sindaco Pezzimenti – è quello di dare risposte ai nostri cittadini e, per farlo, abbiamo uno strumento in più che è l’Associazione dei Sindaci della Locride, dove tutti i Sindaci sono chiamati in primo luogo a proporre soluzioni ai problemi quotidiani che si devono affrontare con uno spirito nuovo che superi l’incedere lento e farraginoso che si è registrato negli ultimi tempi». «E’ una logica conseguenza – ha evidenziato il dottore Pezzimenti – un cambio radicale nelle scelte direttive degli organi dell’Associazione dei Sindaci della Locride, con una scelta ponderata dei nuovi rappresentanti che superi un certo localismo, altro è la territorialità, al fine di poter recuperare l’attuale gap rappresentativo e comunicativo con la politica regionale e nazionale e le altre istituzioni. Dare voce, con forza, alle istanze della Locride per dare una voce ai nostri cittadini che meritano la difesa dei servizi che ancora ci sono, salvaguardano alcune priorità, e una prospettiva di sviluppo certo e adeguato per tutti attraverso uno spirito di aggregazione territoriale che abbia a cuore le sorti di tutti i Comuni». «Per questo motivo – conclude il sindaco Pezzimenti – rivolgo un invito ai miei colleghi Sindaci ad una profonda riflessione al fine di poter rinnovare e rilanciare, al più presto, la nostra Associazione. Da parte mia sono pronto a costruire un percorso di programmazione politica intorno ad un progetto di rilancio dei nostri Comuni insieme a tutte quelle forze politiche dinamiche e propositive che intendano il bene comune come fondamento dell’azione di governo, come ho potuto rimarcare nella prima seduta dell’assemblea del 26 maggio scorso».
Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.