CINQUEFRONDI VERSO LA CITTADINANZA ONORARIA A OCALAN: “AL FIANCO DEL POPOLO CURDO”

93

Cinquefrondi si mobilita contro la guerra in Siria: convocato un consiglio comunale per approvare un ordine del giorno che chieda la “fine di ogni attacco” contro il popolo curdo e che dia la “cittadinanza onoraria a Öcalan, leader e simbolo della lotta curda”

Si mobilita anche Cinquefrondi contro la guerra in Siria. Questa mattina nella riunione dei capigruppo su proposta del gruppo Rinascita per Cinquefrondi è stato convocato per Martedì 22 Ottobre alle ore 18.30 il Consiglio Comunale aperto per approvare un ordine del giorno che chieda la “fine di ogni attacco” contro il popolo curdo e che dia la “cittadinanza onoraria a Öcalan, leader e simbolo della lotta curda“. Il Comune di Cinquefrondi già in passato aveva deliberato un patto di amicizia con Kobane ed è stato promotore di varie iniziative anche con la presenza di artisti come Zerocalcare. Il Sindaco Conia, inoltre, ha ufficialmente partecipato  a varie manifestazioni nazionali per i diritti del popolo curdo e l’assessora Manfrida si è recata in Grecia con la “carovana solidale e resistente” che nel 2016 portò aiuti nei campi profughi siriani vicino Salonicco.

strettoweb

 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.