Siderno (RC): i lavoratori di Locride Ambiente in protesta. Corteo martedì 29 ottobre dalle 8:00

205

Alla Questura di Reggio Calabria (Rc)
Alla Prefettura di Reggio Calabria (RC)
Alla Locride Ambiente
Al Comnue di Siderno
e p.c.
Ai Comuni di:
Grotteria
Marina di Gioiosa
Monasterace
Motta San Giovanni
Siderno

 

Oggetto: comunicazione corteo.
In nome e per conto dei lavoratori addetti al servizio r.s.u. e dipendenti della società in indirizzo, la presente al fine di rappresentare quanto segue.
I lavoratori, quale parte contrattuale debole, da tempo, soffrono e patiscono le inefficienze della Società sotto il profilo retributivo, determinate dal reiterato ritardo nel pagamento di ben tre retribuzioni, con inevitabile ripercussione sulla dignità dei lavoratori e padri di famiglia, nonché su tutto il sistema delle relazioni personali.
Disagio, ancor più, acuito dal grave inadempimento delle stazioni appaltanti, in particolar modo, i Comuni di Grotteria e Siderno che omettono di azionare lo strumento di tutela, c.d. potere sostitutivo ex articolo 30 D.Lgs. n. 50/2016, apprestato dall’ordinamento giuridico in favore dei lavoratori, vittime delle inadempienze retributive del proprio datore di lavoro, nell’ambito degli appalti pubblici.
Ne deriva, dunque, come una tutela, espressamente cristallizzata in disposizioni legislative, rischi di restare lettera morta, a causa della totale inerzia dell’Amministrazioni comunali.
Si tratta, tuttavia, di gravi omissioni, a discapito dei lavoratori, dinanzi alle quali la Scrivente Organizzazione Sindacale si attiverà, a spada tratta, provvedendo ad adire le competenti Autorità giudiziarie al fine di ottenere l’accertamento delle responsabilità di tali ingiustificate condotte omissive.
I lavoratori, oltre a patire l’inadempienza retributiva della Società, nonché l’inerzia delle Amministrazioni comunali coinvolte, si trovano costretti, a vivere, ormai da anni, in un clima di tensione, determinato dallo smisurato, oltremodo arbitrario, esercizio da parte della Società del proprio potere disciplinare che si concretizza in un continuo flusso di contestazioni in cui vengono ascritti ai lavoratori eventi ed episodi inesistenti o del tutto fortuiti, che esulano dalla sfera di responsabilità soggettiva e non costituiscono elemento di rimprovero.
Strategia vessatoria che si sostanzia, altresì, nel sistematico rifiuto, da parte della Società, di concedere ferie, legittimamente richieste dai lavoratori e funzionali al benessere psico-fisico degli stessi, adibiti allo svolgimento di un’attività lavorativa, particolarmente, estenuante.
Per tali motivi ed al fine di sensibilizzare le istituzioni coinvolte, i lavoratori, unitamente alle proprie famiglie, manifesteranno in corteo il giorno martedì 29 ottobre 2019, a partire dalle 8:00 sino a naturale conclusione, secondo il percorso come di seguito riportato:

PARTENZA DA C.DA PANTANIZZI SS. 106 NEL COMUNE DI SIDERNO, PER POI PROSEGUIRE IN:
CORSO GARIBALDI;
VIA DEI COLLI;
VIA C. BATTISTI;
VIA CONCILIAZIONE;
C.SO DELLA REPUBBLICA;
PER POI CONCLUDERSI INNANZI AI LOCALI DELLA SEDE DELLA LOCRIDE AMBIENTE S.P.A.

Vibo Valentia, 18.10.2019
Il Coordinatore Provinciale Slai Cobas
Nazzareno Piperno

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.