Dom. Apr 11th, 2021

Stop alla gara di domenica. Dopo la richiesta avanzata dal Biancavilla, il Dipartimento interregionale della Lnd ha ritenuto opportuno rinviare a data da destinarsi la gara con il Roccella in programma domani in Sicilia. Il rinvio del match, un vero e proprio scontro-salvezza, è stato deciso per via dei casi Covid-19 riscontrati, tra gruppo squadra e staff tecnico gialloblù. Anche in casa Roccella, ieri pomeriggio, dopo il giro di tamponi antigenici effettuati, come da regolamento a 48 ore dalle gare ufficiali, il numero di giocatori positivi è salito a due. La prima era emersa martedì scorso ,nel precedente giro di tamponi, ieri l’altra “scoperta”. Atleta già comunque posto in isolamento, seppur asintomatico. A breve, comunque, i giocatori del Roccella saranno sottoposti, per la conferma del contagio, al tampone molecolare da parte dei sanitari dell’Usca di Marina di Gioiosa. I due casi di positività in casa Roccella (tutti gli altri atleti amaranto e i componenti dello staff tecnico al momento sono risultati negativi, anche se tra 3-4 giorni si sottoporranno ad un nuovo test) sono emersi dopo che la squadra di mister Galati ha giocato domenica scorsa il derby contro la Cittanovese . I “cugini” martedì scorso è emersa la positività di un giocatore pianegiano che ha preso parte, sin dall’inizio, alla gara che si è disputata al “Muscolo” e vinta, appunto, dagli ospiti (0-2). Fino a ieri pomeriggio, comunque, il Roccella, in vista della difficile trasferta in Sicilia, si è regolarmente allenato. Considerato, quindi, il rinvio della gara contro il Biancavilla il trainer Galati rallenterà un po’ oggi e domani i ritmi delle sedute di allenamento, per poi riprendere le sedute martedì prossimo quando inizieranno i preparativi per la prossima e delicata sfida in programma domenica prossima (se si giocherà) contro il Rotonda del palermitano Boncore, nei cui confronti il Roccella ha un conto in sospeso.

FONTE GAZZETTA DEL SUD

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.