Dom. Apr 18th, 2021

Nel tardo pomeriggio di oggi ci siamo trovati, alcuni giornalisti di Telemia, presso l’ospedale di Locri, all’esterno del reparto di ginecologia e ostetricia, il cui primario, molto stimato e apprezzato, è il dottore Macri’. Siamo stati richiamati dalle urla di una paziente che, per la presenza di alcuni suoi parenti all’esterno, si è compreso che stesse vivendo uno stato di grande agitazione. Siamo stati, poi, testimoni di un costante e continuo dialogo tra l’eccellente ginecologa, dottoressa Barbara Circosta (nella foto di copertina e sotto), infermieri e altri operatori sanitari e i civili parenti della paziente, che evidenziava atteggiamenti anche aggressivi, verso tutti, cercando di lasciare, forzatamente e incoscientemente il reparto e l’ospedale, pur essendo prossima al parto. L’umanità, la gentilezza e la grande professionalità della dottoressa Circosta, che ha agito con l’ausilio di personale attento, sensibile e premuroso, ha consentito di affrontare la situazione e di gestirla in modo encomiabile. Alla fine, la paziente ha dato alla luce uno splendido bambino. Esempi di ottima sanità, che debbono inorgoglire ogni cittadino della Locride e della Calabria. L’oculatezza e il buonsenso nella gestione della situazione emergenziale determinatosi, fanno capire che la nostra terra eccelle in molte cose, anche nella sanità, per lungo tempo deprivata sotto molteplici aspetti.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.