Dom. Apr 18th, 2021

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista specializzata ‘Cell Host & Microbe’ ha osservato che il vaccino della Pfizer-BioNtech e’ meno efficace contro la variante sudafricana del covid-19. Condotta in Israele, la ricerca ha invece confermato nuovamente l’ efficacia di questa immunizzazione contro il Sars-Cov-2 originale e nei confronti della mutazione britannica. Ma la protezione verso le tipologie del virus sudafricana e sudafricana-inglese combinate appare molto debole. “I nostri dati evidenziano come saranno necessari vaccini modificati per far fronte a mutazioni future, il virus infatti varia proprio per aumentare la sua infettivita'”. Il team della universita’ Ben-Gurion ha studiato gli effetti immunitari del vaccino Pfizer nei confronti di tutte le varianti sinora scoperte.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.