Dom. Mag 22nd, 2022

Il 21 novembre p.v. si celebra la Giornata Nazionale dell’Albero istituita come ricorrenza nazionale con la legge n. 10 del 14 gennaio 2013. L’obiettivo della ricorrenza è quello di valorizzare l’importanza del patrimonio arboreo e di ricordare il ruolo fondamentale ricoperto da boschi e foreste, nonché di promuovere il rispetto e l’amore per la natura e per gli alberi.

In occasione di tale ricorrenza il Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri ha avviato in tutta Italia la promozione di tutta una serie di iniziative di educazione ambientale che prenderanno il via da Palermo ed investiranno successivamente tutto il territorio nazionale.

Nell’aula bunker del carcere “dell’Ucciardone” il 20 novembre, alla presenza dell’On. Ilaria Fontana Sottosegretario di Stato del M.I.T.E. e di altre Autorità, alcune scolaresche siciliane riceveranno le piantine dell’Albero di Falcone riprodotte direttamente, presso il laboratorio del moderno Centro Nazionale Carabinieri per la Biodiversità Forestale di Pieve Santo Stefano (AR), con lo stesso genoma del “Ficus macrophilla subsp. columnaris” che cresce dinanzi alla casa del magistrato assassinato dalla mafia nel 1992 e divenuto vessillo simbolo di legalità e di lotta alla criminalità.

Tutte queste copie dell’albero di Falcone, opportunamente geo-localizzate e messe a dimora in varie scuole italiane, contribuiranno a costituire il “Grande Bosco diffuso della Legalità” che sarà visibile su un’apposita piattaforma web www.unalberoperilfututo.it, che ne monitorerà la crescita e ne determinerà, in tempo reale, il quantitativo di CO2 assorbito.

Nell’ambito di questa iniziativa i Comandi Regione Carabinieri Forestali, attraverso i Gruppi e le Stazioni dipendenti e d’intesa con i Reparti Carabinieri Parchi e Biodiversità, porranno in essere una campagna capillare e diffusa di messa a dimora di piante forestali coinvolgendo le comunità ed il mondo della scuola, alla presenza di autorità ed associazioni ambientaliste.

Anche il Comando Regione Carabinieri Forestale “Calabria”, nell’aderire all’iniziativa, ha in corso una serie di eventi che si terranno nei giorni 22 e 23 novembre.

In particolare il 22 novembre si provvederà a mettere a dimora circa 250 piantine distribuite in 80 plessi scolastici siti nel territorio della regione Calabria, nell’ambito del più ampio Progetto Nazionale di Educazione alla Legalità Ambientale denominato “Un Albero per il futuro” in collaborazione con il M.I.T.E. che prevede la donazione e la messa a dimora, nelle scuole italiane, complessivamente di circa 5.000 piantine nel triennio 2020-2022 per promuovere l’importanza delle foreste e della conservazione della biodiversità.

Giorno 23 novembre infine, alle ore 11:00 si procederà a mettere a dimora preso l’Istituto Comprensivo “Falcomatà – Archi” di Reggio Calabria, l’Albero di Falcone alla presenza delle massime Autorità locali. Il fine è quello di incrementare la consapevolezza delle nuove generazioni sull’importanza dell’impegno sociale e della salvaguardia ambientale. 

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI