Lun. Giu 27th, 2022
Featured Video Play Icon

Si è tenuta ieri, martedì 30 novembre, presso il Museo del Cedro di Santa Maria del Cedro, la presentazione del liquore “Cedro di Santa Maria del Cedro” realizzato dall’Azienda Cuore Italiano Promotion S.R.L. di Luca Rigieri, un giovane imprenditore di Luzzi, in provincia di Cosenza, che ha voluto riproporre, utilizzando uno dei frutti che più caratterizzano la nostra regione, un’antica tradizione di famiglia.

L’idea nasce – racconta Luca, titolare dell’Azienda – da un’antica ricetta dei nonni, i quali erano soliti preparare in casa infusi di radici, spezie e agrumi, per usarli come ottimi digestivi.

L’iniziativa si inserisce nelle attività della Via del Cedro di Calabria, la rete delle eccellenze promossa dal Consorzio del Cedro di Calabria, nata con l’intento di valorizzare, attraverso le realtà locali, quelle che sono le peculiarità di un territorio ricchissimo di risorse, dando in particolar modo valore al “saper fare” di quei contadini e quegli artigiani che, grazie al loro lavoro e alla loro manualità, danno vita a prodotti di altissimo pregio, sempre più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

Presenti all’incontro il Presidente dell’Accademia Internazionale Dieta Mediterranea, Dott. Leonardo Montoro, il Dott. Gianbattista Sollazzo, Esperto del Cedro nelle fonti storiche, il Direttore della Maccaroni Chef Academy, Dott. Corrado Rossi, e lo Chef dell’Accademia Roberto Spizzirri che per l’occasione ha eseguito uno showcooking ai toni del Cedro, coadiuvato dagli studenti dell’Istituto Alberghiero di Praia a Mare (CS) Stefano Crocamo, Alessio Gargiulo e Kevin Truscelli, seguiti dal Prof. Borrelli e dalla Dirigente, Prof.ssa Maria Cristina Rippa. A tutti loro, ed ai nostri collaboratori, rivolgo un profondo ringraziamento per il lavoro svolto, sinonimo di una comunione di intenti e di un’idea di sviluppo condivisa.

Il Consorzio del Cedro di Calabra prosegue nella sua attività di promozione e valorizzazione delle eccellenze calabresi, consapevole che la chiave dello sviluppo passa attraverso il lavoro di rete.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI