Ven. Apr 19th, 2024

Saranno proprio le regioni del centro sud ad essere le più colpite

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Vento, nubifragi e neve fin sulle coste. E’ il brutto tempo il protagonista di questi ultimi 10 giorni di novembre. L’area più colpita sarà quella del Centrosud. E’ quanto annuncia – riporta l’agenzia di stampa Ansa – Lorenzo Tedici, meteorologo del sito www.iLMeteo.it.

Già dalle prossime ore un ciclone impatterà sull’Italia con venti forti e piogge. Previste precipitazioni intense su Emilia Romagna e Marche ma i fenomeni saranno diffusi anche sul resto delle regioni centrali, Sardegna e Campania. I venti tenderanno ad intensificarsi e la direzione di provenienza sarà da Nordest con conseguente diminuzione delle temperature massime, specie al Centro.

Tra domani e giovedì il ciclone si sposterà verso sud. Mercoledì 22 novembre sono attese dapprima piogge intense su Medio Adriatico e Basso Tirreno con nevicate in collina tra Marche e Molise (la quota neve minima intorno ai 900 metri) e dalla sera possibili fenomeni abbondanti tra Sicilia e Calabria ionica che proseguiranno anche giovedì. E proprio il 23 sar la giornata peggiore: previsti nubifragi sul versante ionico, con accumuli oltre i 100 mm/24 ore tra Salento, Calabria Ionica e Sicilia orientale e settentrionale. Venerdì il meteo migliorerà leggermente ma già da sabato sono previste altre piogge al Sud e neve in collina al Centro sul Medio Adriatico.

Print Friendly, PDF & Email