Ven. Apr 19th, 2024

Movi@Vento e Lega Presentano Interpellanza al Presidente del Consiglio Comunale su Allegati Abusi del Sindaco: Da Edifici da Demolire a Nomine Contestate

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow


Nelle ultime settimane, si è assistito a un importante sviluppo nel confronto politico a Nicotera. Dopo un primo annuncio di presentazione di una mozione di sfiducia da parte del gruppo Movi@Vento, che però non si è concretizzata in Aula, ora si è compiuto un ulteriore passo avanti. La mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Giuseppe Marasco è stata infatti ufficialmente inviata al presidente del Consiglio comunale e alla segretaria dell’Ente, dai gruppi di minoranza Movi@Vento e Lega Salvini premier.

Secondo i consiglieri, questa interpellanza è supportata da diverse motivazioni, tra cui spicca l’accusa più grave di abuso edilizio contestato al sindaco Marasco, il quale è destinatario di un’ordinanza di demolizione. Tuttavia, le contestazioni nei confronti del sindaco e della sua maggioranza non sono nuove e si estendono su un arco temporale di quasi cinque anni.

Il documento presentato evidenzia che le critiche hanno riguardato sia il metodo che il merito dell’azione amministrativa, caratterizzata dalla mancanza di collaborazione con la minoranza. Quest’ultima si è vista respingere le proposte migliorative dei provvedimenti adottati dalla maggioranza o addirittura vanificare deliberati consiliari approvati all’unanimità.

Da parte della Lega, il capogruppo Antonio Macrì ha avanzato una richiesta di dimissioni, mentre Movi@Vento ha inserito una simile richiesta all’ordine del giorno di un Consiglio comunale non ancora convocato, nonostante siano scaduti i 20 giorni prescritti.

Print Friendly, PDF & Email