Mer. Apr 17th, 2024

Domani, 3 aprile, sui quotidiani nazionali e locali di Sicilia e Calabria, sarà pubblicato l’avviso di avvio del procedimento per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e alla dichiarazione di pubblica utilità. Questo passo è fondamentale per il Ponte sullo Stretto di Messina, un’opera di grande rilevanza.

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

L’approvazione del progetto definitivo del ponte da parte del Cipess sancirà la dichiarazione di pubblica utilità. La procedura coinvolge l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, che è un passo necessario per garantire la realizzazione dell’opera.

La società Stretto di Messina ha annunciato che per 60 giorni, a partire dal prossimo 8 aprile, i soggetti i cui beni sono interessati dagli espropri potranno rivolgersi per assistenza tecnica. Sarà possibile prenotare un appuntamento telefonico per fare le proprie osservazioni. Gli interessati troveranno supporto presso gli “Sportelli informativi” sia a Messina che a Villa San Giovanni.

L’obiettivo è garantire la più ampia diffusione delle informazioni, e l’avviso sarà pubblicato anche sui siti Internet istituzionali della Regione Calabria, della Regione Siciliana, e della Stretto di Messina, oltre ad essere affisso agli albi pretori dei comuni interessati.

Questa fase intermedia consentirà a tutti gli interessati di prendere visione della documentazione relativa al piano espropri e formulare eventuali osservazioni. Il Ponte sullo Stretto di Messina rappresenta una sfida di ingegneria e un’opportunità di sviluppo per la regione, e la procedura di esproprio è un passo cruciale verso la sua realizzazione

Print Friendly, PDF & Email