Mar. Giu 18th, 2024

De Luca: “questa notte abbiamo scoperto che c’è in atto un tentativo di impedire a Sud chiama Nord di presentare la lista alle elezioni europee, pronti a lottare”

Viaggio a Roma, per il leader di Sud chiama Nord, Cateno De Luca, già nella Capitale da alcune ore per alcune “sedute spiritiche“. Nella tradizionale diretta social, il sindaco di Taormina, non le manda a dire: “stavo lavorando ad un progetto ambizioso e rischioso in vista delle Europee ma, questa notte, abbiamo scoperto che c’è in atto un tentativo di impedire a Sud chiama Nord di presentare la lista alle elezioni”, rimarca De Luca.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

De Luca spiega cosa è successo

“Adesso vi spiego i motivi: è stato presentato un emendamento firmato da alcuni senatori di Fratelli d’Italia in cui vogliono cambiare le carte in tavola quando il treno è ormai partito. Noi, con le norme vigenti, saremmo esentati dalla raccolta firme avendo eletto due parlamentari (poi è rimasto il solo Gallo) nella quota uninominale. Ecco, questo emendamento prevede la non raccolta delle firme solo a chi ha eletto nella quota proporzionale ed ha un gruppo parlamentare. Insomma, si tenta di favorire Renzi e Calenda“, sottolinea De Luca.

“Veniamo colpiti solo noi”

“Sostanzialmente, veniamo colpiti solo noi, perchè questo colpo di lupara? Nei mesi scorsi ci hanno offerto 250 mila euro, tramite donazioni, per avere il nostro simbolo per presentarsi direttamente alle elezioni ma ho detto no, la nostra storia non si vende”, evidenzia De Luca. “Ho scritto al presidente del Senato per capire che clima c’è nei miei confronti, perchè ripeto, gli unici colpiti siamo noi ma lotteremo con tutte le nostre forze per la democrazia e la libertà, ora sarà sommossa”, conclude De Luca.

Print Friendly, PDF & Email