Lun. Giu 17th, 2024

Il rogo sarebbe stato provocato da un corto circuito causato da una stufetta elettrica. Vittime due gemellini di due anni e un bimbo di 6, la mamma aveva 32 anni. Il sindaco Lepore: “Profondo dolore, tragedia terribile”

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Tre bambini piccoli e la loro madre sono morti in un incendio divampato nella notte in un appartamento nella periferia di Bologna. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, 118 e polizia. I piccoli, due gemelli di 2 anni e uno di 6, sono morti nell’incendio mentre la donna, 32 anni, durante il trasporto in ospedale. Secondo le prime informazioni l’incendio sarebbe stato provocato da un corto circuito causato da una stufetta elettrica.

“Esprimo il profondo dolore e cordoglio della città per questa terribile tragedia, che ha spezzato la vita di una giovane famiglia. Attendiamo di conoscere, dagli accertamenti in corso, maggiori dettagli sulle cause dell’incendio e sull’identità delle persone coinvolte. Ai familiari e ai cari delle persone colpite va la nostra sentita e fattiva vicinanza”, le parole del sindaco di Bologna Matteo Lepore.

“La tragedia avvenuta a Bologna, in cui tre bambini e la loro mamma hanno perso la vita, colpisce nel profondo di ognuno di noi. Tutti ci stringiamo al padre e marito delle vittime in attesa di conoscere le dinamiche di quanto avvenuto”. Così Galeazzo Bignami (Fdi), viceministro alle Infrastrutture e trasporti.

Print Friendly, PDF & Email