Mar. Giu 25th, 2024

Magalini e Vivarini potrebbero seguire strade diverse mentre il club giallorosso si prepara a importanti cambiamenti.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Il futuro del Catanzaro sembra tingersi di incertezza, con segnali che indicano possibili cambiamenti nel vertice dirigenziale e tecnico del club giallorosso. Secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport”, potrebbero essere in procinto di lasciare la società due figure chiave: il direttore generale Diego Foresti e il direttore sportivo Giuseppe Magalini, entrambi in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno.

Diego Foresti, direttore generale del Catanzaro guidato da Floriano Noto, sembra orientato verso un addio dopo quattro stagioni di collaborazione. Il suo contratto è in scadenza e le prospettive di un rinnovo appaiono remote. Foresti, gradito al Catania, ha svolto un ruolo cruciale nella gestione del club, ma sembra che le strade tra lui e il Catanzaro possano presto separarsi.

Anche il futuro di Giuseppe Magalini è avvolto dall’incertezza. Con il suo contratto in scadenza, il destino del direttore sportivo è ancora da definire, aggiungendo ulteriori domande sulle prossime mosse della dirigenza giallorossa.

Nel frattempo, il tecnico Vincenzo Vivarini, nonostante abbia un contratto in vigore fino al 2025, non ha ancora ricevuto conferme sul suo ruolo. Vivarini ha ottenuto risultati notevoli con il Catanzaro e, secondo quanto riportato dalla stampa, ha attirato l’interesse di diverse squadre sia della Serie A che della Serie B. Tra queste, il Sassuolo sembra essere particolarmente interessato, cercando un nuovo allenatore dopo la retrocessione dalla massima serie.

Vivarini potrebbe essere il favorito per la successione di Davide Ballardini al Sassuolo, ma c’è anche un altro nome sul tavolo: Alberto Aquilani, reduce dalla guida del Pisa in Serie B, che sembra godere del favore dell’amministratore delegato Giovanni Carnevali, come riportato da “Il Tirreno”.

Il futuro del Catanzaro si presenta dunque avvolto da molte incognite, con le decisioni sul fronte dirigenziale e tecnico destinate a plasmare il percorso del club nei prossimi anni.

Print Friendly, PDF & Email