Mar. Giu 25th, 2024

Dirigente ospedaliero denunciato per peculato. Consulenze private durante servizio. Indagine finanzieri

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow


Un dirigente medico ospedaliero, in qualità di direttore di un’unità operativa ospedaliera presso l’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, è stato recentemente denunciato con l’accusa di peculato. Secondo quanto emerso da un’indagine condotta dai finanzieri della compagnia di Castrovillari, su delega della locale Procura della Repubblica, il dirigente avrebbe condotto consulenze private durante l’orario di servizio, sfruttando le risorse materiali e strumentazioni dell’unità operativa da lui diretta. Questa attività illecita sarebbe perdurata per un periodo di sei anni, compreso tra il 2016 e il 2022, generando un profitto illecito stimato intorno ai 240 mila euro.

Le indagini dei finanzieri si sono basate sull’esame approfondito della documentazione acquisita e sull’analisi dei contenuti di intercettazioni telefoniche e ambientali. È emerso che il dirigente avrebbe omesso di comunicare le prestazioni fornite nell’ambito delle consulenze private all’Azienda sanitaria di competenza, causando un notevole danno economico esclusivamente a proprio vantaggio personale.

La denuncia per peculato è il risultato di un’operazione investigativa accurata e dettagliata che ha portato alla luce la condotta illecita del dirigente medico, mettendo in risalto la sua violazione del codice etico e delle normative professionali.

Print Friendly, PDF & Email