Ven. Giu 14th, 2024

Forti piogge sul capoluogo lombardo, in funzione la vasca contro le esondazioni del Seveso. Tratta in salvo disabile

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Il maltempo non dà tregua a Milano. Ancora oggi, mercoledì 15 maggio, forti piogge si stanno abbattendo sulla città. Alle 6.30 è entrata in funzione la vasca contro le esondazioni del Seveso, a protezione dei quartieri di Niguarda, Isola e Prato Centenaro. L’assessore alla sicurezza del Comune di Milano, Marco Granelli, in un video su Facebook ha spiegato che i livelli del Seveso e del Lambro sono aumentati, e che quest’ultimo ha superato i 2,50 metri.

In Via Rainer Maria Rilke, i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno tratto in salvo una disabile che attualmente sta per essere trasportata con l’ambulanza in ospedale.

La situazione a metà mattinata presenta un bilancio di 80 interventi eseguiti e 20 interventi in coda e tutta l’area di Milano coinvolta senza differenze. Il Fiume Lambro è in continua esondazione anche se controllata e monitorata permanentemente.

Si è allagato il sottopasso di via Pompeo Leoni dove sono intervenuti anche i sommozzatori dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza due persone su un’auto.

“Ancora una volta la vasca, opera fondamentale, è entrata in funzione e protegge la nostra città – sottolinea l’assessore -. Ieri sera avevamo evacuato le comunità. In città i sottopassi sono aperti e funzionano tutti, anche se vi sono molte pozzanghere e consigliamo la massima prudenza. Il maltempo continua per tutta la mattinata”.

Nel post, l’assessore condivide anche il monitoraggio fiumi – livelli idrometrici ore 06.30 del 15/05/2024. Seveso: Cesano Maderno 1,53 – Palazzolo 0,95 – Ornato 1,91 – Valfurva 1,88. Lambro: Peregallo 1,32 – Feltre 2,57.

Allerta maltempo al Nord

Allerta meteo, gialla e arancione, riguarda buona parte del Nord. Temporali, nubifragi e forte vento sono previsti tra Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Marche e Umbria. Mentre al Centro-Sud fa caldo e si fanno le prove generali dell’estate.

Print Friendly, PDF & Email