Sab. Giu 22nd, 2024

L’imprenditore lametino Felice Saladini, noto per i suoi call center e per aver promesso di risollevare le sorti della Reggina, ha subito un vero e proprio tracollo finanziario. Le azioni della sua società, MeglioQuesto, sono state sospese per eccesso di ribasso in Borsa.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Il Naufragio Finanziario

La parabola imprenditoriale di Saladini, che aveva iniziato con ambizioni di rilanciare la squadra di calcio Reggina, è ora segnata da un deprezzamento inarrestabile dei titoli societari. La società, quotata sul mercato, ha visto il valore delle sue azioni crollare da 4 euro nel settembre 2021 a soli 21 centesimi nell’ultima quotazione. Questa emorragia ha messo a dura prova i risparmiatori, mentre Saladini mantiene comunque il 68% della società.

La Fine di un Sogno Calcistico

Saladini era entrato nel mondo del calcio con l’acquisto del Lamezia e successivamente della Reggina. Tuttavia, la squadra amaranto è stata esclusa dal campionato e trascinata nell’inferno dei dilettanti. Il sogno della promozione in Serie A si è rivelato un’illusione, e la parabola imprenditoriale di Saladini è stata breve e dolorosa.

La sospensione delle azioni di MeglioQuesto e il naufragio finanziario segnano una svolta drammatica per l’imprenditore calabrese. Le macerie lasciate dalla sua gestione continuano a pesare sulla squadra calabrese, mentre i risparmiatori restano in bilico.

In conclusione, Saladini, una volta lanciato nel mondo dei call center e del calcio, ora affronta una sfida finanziaria senza precedenti. La sua parabola imprenditoriale è giunta al termine, e il futuro della Reggina rimane incerto.

Print Friendly, PDF & Email