Sab. Giu 22nd, 2024

Il presidente con il premier greco Mitsotakis: “Abbiamo visto l’esplosione”

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Un missile russo contro il corteo d’auto del presidente ucraino Volodymyr Zelensky a Odessa, dove il leader di Kiev si è recato con il premier greco Kyriakos Mitsotakis. “Abbiamo visto l’esplosione. Rendetevi conto con chi abbiamo a che fare. Colpiscono ovunque senza preoccuparsi. So che ci sono state vittime oggi, non so ancora i dettagli. So che qualcuno è morto e qualcuno è rimasto ferito”, le parole di Zelensky. Secondo i media greci, sulla base di informazioni riconducibili all’esecutivo di Atene, il missile è caduto non lontano dal corteo presidenziale.

“Il presidente Zelensky e il suo staff ci hanno mostrato e spiegato l’importanza del porto e cosa si sta facendo per ripristinare e rafforzare la rotta marittima ucraina, ha evidenziato quali danni ha subito durante gli attacchi. Abbiamo sentito il suono delle sirene e esplosioni che erano molto vicine a noi. Non abbiamo avuto il tempo di andare in un luogo sicuro, è stata un’esperienza davvero impressionante”, le parole di Mitsotakis rilanciate da canali Telegram ucraini.

Secondo i media greci, l’esplosione è avvenuta quando il corteo d’auto della presidenza ucraina si trovava a 150 metri dalla sede della delegazione greca. Nessun membro della delegazione greca è rimasto ferito. La visita di Mitsotakis non era stata annunciata per motivi di sicurezza.

Print Friendly, PDF & Email