Gio. Giu 20th, 2024

Una 30ina di adolescenti calabresi studieranno all’estero in diverse destinazioni in tutto il mondo, a partire da questa estate

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Dalla Calabria partiranno, nel corso dell’estate, quasi una 30ina di studenti che hanno appena concluso il percorso di formazione guidato dai volontari locali per saper affrontare al meglio le sfide educative e formative all’estero.
Tanta voglia di internazionalizzazione dunque, ma anche la concreta possibilità economica per farlo: a tirare la volata delle partenze con Intercultura sono le oltre 1100 borse di studio a copertura totale o parziale della quota di partecipazione.
In Calabria circa il 60% dei vincitori del concorso potrà trascorrere un periodo scolastico all’estero grazie a un contributo economico (a parziale o totale copertura dell’intera quota di partecipazione) di Intercultura e di aziende, enti e fondazioni, che, tramite l’attività di raccolta fondi di Fondazione Intercultura, sostengono questo importante progetto educativo; tra questi: Gruppo A2A e Fondazione U. Bonino e M.S. Pulejo.
Destinazione il mondo, dove l’Associazione di volontariato sviluppa i suoi programmi da quasi 70 anni: il 52% volerà in Europa, il 7,5% in America latina, l’11% in Canada e negli Stati Uniti; il 18,5% in Asia, l’11% tra Australia e Nuova Zelanda. Argentina, Ungheria, Canada, Regno Unito, Costarica, Brasile, Svezia, Stati Uniti, Irlanda e Francia la top ten dei Paesi che accoglieranno il maggior numero di studenti calabresi.
Il classico anno scolastico all’estero rimane la durata per eccellenza, scelta da quasi il 41% degli studenti, mentre il 22% rimarrà all’estero per un semestre e il 22% per un trimestre. Il rimanente 15% starà all’estero quest’estate per un periodo compreso tra le quattro settimane e i due mesi.

Print Friendly, PDF & Email