Siderno (Rc): comunicato stampa della Consulta Cittadina

303

Nei giorni scorsi, presso la sede della Pro Loco, sul Lungomare, si sono riuniti gli organi di presidenza della Consulta Cittadina di Siderno con la stessa Pro Loco per fare il punto della
situazione attuale in cui versa la comunità sidernese. Tanti sono stati gli argomenti affrontati durante l’incontro, con quello spirito di partecipazione e di collaborazione che contraddistingue la realtà associazionistica locale e che ci porta a rilanciare il principio di cittadinanza attiva. Partecipazione e collaborazione che si mettono a disposizione dell’Amministrazione Comunale,
oggi guidata dalla Commissione Straordinaria che, nell’apprezzato intervento della Dott.ssa Caracciolo durante la Messa dell’8 settembre, ha espresso l’apertura alla cittadinanza durante la
gestione commissariale. Per questo, si rimane in attesa di essere ricevuti dalla stessa Commissione Straordinaria, come Consulta Cittadina, per approfondire la conoscenza reciproca e per proseguire quel rapporto di coinvolgimento intrapreso sin da subito dai Commissari in occasione dei festeggiamenti patronali. Siamo convinti che, nell’assoluto rispetto dei ruoli, la Consulta Cittadina potrà dare un valido supporto all’Amministrazione per un’azione sempre più efficiente ed efficace della stessa. D’altronde, per questo è stata istituita otto anni or sono la Consulta, proprio durante un periodo di commissariamento, grazie alla lungimiranza del Commissario Scialla, oggi Prefetto, che ha voluto questa istituzione a beneficio dell’intera comunità. Le criticità della nostra Città sono tante, ma le sane ed oneste potenzialità sono altrettante. Sono ancora vive le immagini degli effetti devastanti che la tromba d’aria di una settimana fa ha provocato nella zona sud di Siderno. Come Consulta Cittadina esprimiamo ancora solidarietà a tutti quelli che sono stati colpiti dall’evento calamitoso e ci auguriamo che possano essere concretamente sostenuti per la ricostruzione di quanto perso, che sono i sacrifici di una vita e, in alcuni casi, forse più. Esprimiamo apprezzamento per l’impegno profuso dalle istituzioni, civili e militari, dalla protezione
civile e dai tanti volontari appartenenti ad associazioni e non. Auspichiamo, in questa fase, che quanto prima venga rimosso dalle strade interessate tutto il materiale che giace a triste testimonianza di quanto accaduto e che potrebbe determinare situazioni di pericolo oltre che non è proprio un bel vedere. Per settimana prossima abbiamo convocato, insieme al Collegio di Presidenza e al Comitato del Collegio di Presidenza, tutte le associazioni appartenenti all’Area Territorio della nostra Consulta per confrontarci sull’occorso. Perché oggi più che mai è necessario sentirci comunità solidale, che fa propri i problemi e i disagi degli altri con la consapevolezza che siamo tutti sulla stessa barca. Seguiamo, inoltre, con vivo interesse e sosteniamo iniziative varie che stanno prendendo alcune associazioni per la realizzazione di eventi come “Cibus Noster Solidale” inserito nel più ampio progetto Vivi Borgo che da tempo si impegna per la valorizzazione del Borgo Antico di Siderno. Evento con finalità solidale, appunto, di cui, quanto prima, i diretti interessati pubblicizzeranno tutti i dettagli. E proprio da Siderno Superiore, precisamente da Piazza Cavone, i nuovi murales a tema stanno dando colore alla nostra cittadina. Perché è così, sempre: il bene e il bello danno gusto nuovo alla nostra quotidianità.
Il Presidente della Consulta Cittadina, avv. Vincenzo Bruzzese

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.