Brusco aumento dell’influenza, verso il picco La Calabria è tra le regioni più colpite dal virus

664

C’è anche la Calabria tra le regioni maggiormente colpite dal «brusco aumento» dei casi di influenza che si registra in diverse zone dell’Italia.

 

Solo nella scorsa settimana, il virus ha costretto a letto 725.000 italiani e ben 3,6 milioni da inizio stagione. Ad aggiornare i dati, il bollettino settimanale di sorveglianza epidemiologica Influnet, a cura dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), in cui si sottolinea che «ci si avvicina al picco epidemico stagionale».

Nella quarta settimana del 2019, il livello di incidenza, in Italia, è stato pari a circa 12 casi per mille assistiti, soprattutto nella fascia di età pediatrica: sotto i cinque anni, infatti, l’incidenza è passata da 28 casi a 37 casi per mille assistiti nell’ultima settimana. La Provincia Autonoma di Trento, Umbria, Marche, Abruzzo, Campania e, appunto, la Calabria le regioni maggiormente colpite.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.