ECCELLENZA | LOCRI: «BUON ESORDIO, DOMENICA AVVERSARI TEMIBILI»

103

La formazione amaranto è partita col piede giusto battendo il Cotronei

Buona la prima del Locri di Scorrano con la netta sul Cotronei con le reti di Zampaglione e di Baccillieri. Il tecnico ha già fatto i primi conti con l’esigenza di operare delle scelte nell’ambito del qualificato organico messogli a disposizione dalla nuova dirigenza: ha optato, quindi, per Zampaglione in attacco e Petrone (subentrato nella ripresa) in panchina, mentre a centrocampo, non senza sorpresa, è rimasto fuori capitan Libri, con Sposato accanto a Petrone, oltre all’under Panetta.

Mancava in difesa il centrale Saccà, alle prese con un infortunio, ma in difesa è stato naturale l’utilizzo del rientrante Baccillieri, che ha dimostrato le sue capacità e realizzato il gol del raddoppio.

Buona pure la partecipazione del pubblico, ultras in testa, che dimostra la consueta vicinanza ai colori sociali ed ha positivamente valutato lo sforzo della dirigenza per allestire, da subito, una squadra competitiva dopo il rammarico per la retrocessione. L’impegno è quello giusto e le prospettive di un campionato all’altezza del blasone locrese, pur con le riserve legate alla necessità di conoscere bene le avversarie, ci sono tutte. Scorrano è moderatamente soddisfatto.

«Abbiamo affrontato la gara con il piglio giusto; l’esordio costituisce sempre un momento delicato e l’esigenza di far punti, specie in casa, può giocare brutti scherzi. Inoltre va considerato che faceva un gran caldo e, comunque, i ragazzi hanno dosato bene le forze, così come devo rilevare che anche chi è entrato in corso di gara lo ha fatto con la giusta determinazione. È troppo presto per fare programmi precisi e guardiamo per ora alle singole partite; ci attende un impegno non da poco in casa della Vigor Lamezia e vogliamo arrivarci alla meglio».

CARMINE BARBARO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.