ECCELLENZA | SAN LUCA, ECCO UN’ALTRA PROVA DI FORZA BATTE IL COTRONEI E CONSOLIDA LA VETTA

113
Gli aspromontani collezionano il 36° risultato utile consecutivo
Al “Corrado Alvaro” la formazione guidata da Tonino Figliomeni non si fa imbrigliare dalla vivacità ospite
 

Il San Luca consolida la sua posizione in classifica sbarazzandosi del volitivo Cotronei. È una vittoria molto importante perché permette ai ragazzi del presidente Giampaolo, privi del suo uomo simbolo Domenico Carbone, di incrementare il vantaggio sulle dirette inseguitrici e conquistare il 36° risultato utile consecutivo. Con un po’ più di fortuna il risultato finale poteva essere ancora più sostanzioso, ma per come ha affrontato e letto la partita la squadra di mister Trapassso sarebbe stata una punizione ingiusta. Per la prima volta la tribuna del Corrado Alvaro non è stata piena come nelle altre occasioni: in mattinata era deceduto un giovane padre di famiglia grande tifoso della squadra.

La cronaca. Il tempo di guardarsi in faccia e al 4′ il San Luca trova subito la via del gol sull’asse Lomartire-Franzino che di prima serve in area il bravo Lazzarini che anticipa tutti e di piatto destro mette alla spalle del portiere ospite. Al 9′ Franzino, servito dallo scatenato Romero, ha sui piedi la palla del 2 a 0 ma tira addosso al portiere. È il preludio al raddoppio che arriva puntuale al 14′ con Romero che si beve in velocità due avversari e batte imparabilmente l’incolpevole Otranto. Per registrare un’azione degli ospiti dobbiamo attendere il minuto 24′ quando il bravo Riolo cerca di sorprendere con un tiro dalla lunga distanza l’attento Callejo Lautaro. Sul finire del primo tempo il San Luca sfiora la terza rete con Lazzarini servito da Romero. Il tiro del centravanti locale colpisce in pieno il palo. Sulla ribattuta Franzino impegna severamente il portiere ospite.

La ripresa si apre con la rete a sorpresa degli ospiti realizzata al 49′ da Oriolo direttamente su calcio di punizione. Il gol galvanizza gli ospiti che alzano di qualche metro il baricentro ma è il San Luca a trovare la terza rete al 60′ con Bruzzaniti subentrato a Lazzarini. Lo stacco di resta del centravanti del San Luca servito da Cucitti è di quelli che fanno male e il portiere non può fare altro che raccogliere la palla finita nella propria rete. Tre minuti prima Romero ha avuto sul piede la palla della terza rete, mentre al 75′ sempre Bruzzaniti imbeccato dal nuovo entrato Mammoliti ha sprecato in malo modo la palla del 4 a 1.

Figliolmeni ha poi dato spazio al giovanissimo Pelle il quale in almeno due occasioni ha sfiorato la rete del 4 a 1, con azioni personali che hanno fatto capire che il bravo e tanto atteso calciatore è ormai sulla via della completa guarigione.

Antonio Strangio (GAZZETTA DEL SUD)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.