SERIE A2 FEMMINILE | SOVERATO, UN AVVIO DA URLO «MA LA STRADA È MOLTO LUNGA»

80

Napolitano: «Bello il primato, testa al Sassuolo»

Due su due e primo posto strameritato per le biancorosse in un avvio di campionato che fa sognare tutto l’ambiente biancorosso. Contro l’Olbia al “PalaScoppa” il Volley Soverato ha bissato il successo di Martignacco portandosi in testa alla classifica a quota sei punti, pur se in condominio con Pinerolo e San Giovanni in Marignano. Nel match contro la compagine sarda, le ragazze allenate da Bruno Napolitano sono state superiori in tutti i fondamentali del gioco. In battuta le biancorosse hanno realizzato 3 aces e commesso 9 errori , mentre l’ Olbia ha commesso 12 errori senza firmare alcun ace. Migliori realizzatrici della partita sono state con 14 punti a testa le opposte Irene Botarelli Soverato) ed Emanuela Fiore (Olbia) in un match dominato dalla squadra di casa.

Il primato è meritato, ma adesso il Soverato non deve esaltarsi. La terza giornata, in programma domenica prossima, proporrà per il team biancorosso la trasferta contro il Green Warriors Sassuolo. Nonostante il secco 3-0 contro l’Olbia, per capitan Repice e compagne non è stata una partita semplice, soprattutto nel primo set quando hanno dovuto lottare strenuamente per avere la meglio sulle avversarie. Bruno Napolitano, a margine del match, ha spento i facili entusiasmi: «Certamente non era scontato fare 6 punti in due partite. L’esordio dopo tanti mesi al “PalaScoppa”, poi, ci ha dato la spinta in più. C’è ancora – ha proseguito – tanto da migliorarsi, la strada in campionato è ancora lunghissima. Lavoriamo, quindi, per migliorarci e contro l’Olbia, rispetto a Martignacco, abbiamo faticato di più. Comunque, ci teniamo stretti i sei punti incasellati e le cose buone che la mia squadra ha fatto vedere in queste prime due partite. Adesso la nostra attenzione è rivolta alla prossima partita di Sassuolo: bisogna stare con i piedi per terra. Non ci entusiasmiamo per l’inizio-sprint così come non ci deprimeremo quando arriveranno le prime battute d’arresto».

«Manteniamo – conclude il tecnico – alti i livelli di concentrazione perché ancora non abbiamo fatto nulla».

Oggi le biancorosse riprendono gli allenamenti con una doppia seduta. La squadra dopo il buon avvio è carica e al “PalaScoppa” continua a lavorare con molto entusiasmo in un avvio davvero positivo.

FONTE GAZZETTA DEL SUD

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.