Gio. Mag 6th, 2021

Tra i circoli del partito democratico tira aria pesante e da questa aria fosca sembra che non siano esenti i club i politici della locride tra i quali anche siderno la batosta presa alle elezioni regionali di domenica sul territorio metropolitano con l’elezione di un solo consigliere nicola irto e il mancato ritorno di mimmo battaglia tra gli scranni di palazzo campanella determinato da una lista debole a parte irto e battaglia dove sono arrivati a tre zeri oltre ai due candidati uscenti sono gianni nucera e mimma pacifici che provengono da altre realtà il primo ed è la sinistra e la seconda il sindacalista cgil impone un repentino cambio di rotta la colpa pende inevitabilmente e giustamente sulla classe dirigente che ha diretto e le partito nell’area metropolitana accusata da più parti di aver ostacolato in questi anni ingressi inopportuni anteponendo la gestione del potere politico personale a quella collettiva una direttiva mantenuta e un pensiero comune tra i pidini anche dai circoli del territorio metropolitano e anche a siderno dove si dice che questa settimana ci sarà una riunione per fare il punto della situazione non sarà facile per la segretaria giusti ma sarà e per maria teresa fragomeni ormai ex assessore regionale al bilancio arginare i mal di pancia degli oppositori interni tutti pronti ad isolare il gruppo dirigente che ha in gestione ormai da dieci anni durante i quali è l’accusa della fazione contrapposta avrebbe evitato gli ingressi di nuovi militanti per non perdere lo scettro del comando. Una situazione pertanto non più sopportabile da una buona fetta del partito sidernese tanto che è facile immaginare la richiesta al gruppo gestionale di aprire il circolo di via michele bello a tutti quelli che noo vogliono iscriversi per unire più gente possibile e non confessa un iscritto che ha chiesto l’anonimato come fino ad oggi allontanare le persone per evitare stravolgimenti nella direzione per questo a siderno così si dice l’apprensione così come in altri circoli del partito democratico del territorio dove è possibile addirittura anche un commissariamento va evidenziato a scanso di equivoci e strumentalizzazioni che si tratta di confidenze non confermate ufficialmente e riportate soltanto per dovere di resoconto informativo comunque cosa succederà all’interno del circolo pd lo si conoscerà successivamente ma quello che sembra sicuro saremo più precisi nei prossimi giorni e che questa settimana in via michele bello ci sarà l’assemblea gli antagonisti alla linea dirigenziale attuale sono pronte alla battaglia politica non sarà facile fermare il malcontento e far rientrare le contraddittorio ma la fragomeni deve provare a dare coesione al club perché se è vero come è vero che punta la candidatura a sindaco di siderno deve coinvolgere tutti i militanti e aprire il club pd anche a nuovi iscritti altrimenti sarà crisi con l’allontanamento dal circolo di una consistente fazione ormai non più velata insofferente alla situazione attuale.

NICODEMO BARILLARO

SERVIZIO DI NICODEMO BARILLARO
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.