Dom. Apr 14th, 2024


ROCCELLA J., 09 OTT – Roccella-Melicucco, anche se è appena il quinto turno è già sfida da far tremare le gambe, essendo le due fanalino di coda del torneo. Invece i ventidue contendenti gettano il cuore oltre l’ostacolo e danno vita ad una battaglia, aspra ad un certo punto, pure, troppo nervosa. Partita equilibrata e dove il finale riserva le emozioni più forti. Il Roccella è proteso tutto all’attacco, alla ricerca del gol del pari che arriva a tempo scaduto e prima del fischio di chiusura prende una clamorosa traversa a portiere battuto, con Sorgiovanni. Squadre bloccate, per lunghi tratti che ai venti metri si annullano. Portieri poco impegnati. Fa tutto il Meliccuco quanto ad occasioni più clamorose, nella prima parte. Aguì si fa parare una sciabolata al 15esimo e Giovinazzo stava per realizzare nella propria porta dopo un rilancio mal riuscito. Nel secondo Tempo le due cercano freneticamente di superarsi. Aguì e Giovinazzo ci provano da diverse angolazioni. Pinto e Reinoso, pungono, ma mai abbastanza. Il Roccella, più passano i minuti, più pressa ma è solo al 47esimo che appaga il suo sforzo, pervenendo al pari con Carè. Defilato fa centro alla destra di Romeo. Poi la ricerca della vittoria per gli uomini di Squillace, ma la traversa si oppone a Sorgiovanni, preferito a Reinoso a metà ripresa. Situazione rimasta immutata, ma le due, devono cominciare a correre se non vogliono farsi staccare dalle concorrenti più fortunate in questo turno. Pino Gagliano

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Print Friendly, PDF & Email