Dom. Apr 21st, 2024

«Continuiamo a crescere con costanza ed entusiasmo». Queste le parole del Presidente Scaramuzzino a conclusione del raduno precampionato della Sezione AIA di Locri, svoltosi sabato 1 e domenica 2 ottobre 2022 nella splendida location del “Tui Blue – Baia di Riaci” di Tropea (VV).

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Il raduno, che si è svolto tra aspetti teorici e tecnici, oltre che su esercitazioni pratiche sul terreno di gioco, è stato aperto dal Presidente Anselmo Scaramuzzino con un intervento motivazionale che ha stimolato l’attenzione e l’entusiasmo dei giovani arbitri locresi, pronti per l’inizio della nuova stagione sportiva. Dopo l’intervento del Dott. Giuseppe Gualtieri, Componente Corte Federale d’Appello presso la FIGC, che ha rimarcato soprattutto l’importanza di questi momenti per la crescita tecnica ed associativa, il raduno è entrato nel vivo con le disposizioni tecniche del responsabile sezionale Franco Borzomì, mentre le direttive atletiche e fisiche sono state impartite dai collaboratori Andrea Galluzzo a Gabriele Cortale. A fine serata gli incontri individuali con la presenza anche di Stefano Archinà, Componente del Comitato Nazionale che ha rilevato un’ottima propensione da parte dei giovani ragazzi sezionali.

La giornata di Domenica 2 Ottobre si è aperta con un’esercitazione sul terreno di gioco riguardante numerosi aspetti tecnici, con le indicazioni e i preziosi consigli impartiti da Michele Rispoli, Assistente Arbitrale di Serie C, dall’Arbitro nazionale Alessandro Femia e dall’Assistente Arbitrale di Serie D Andrea Galluzzo. Giunti in aula, agli arbitri si sono aggregati gli Osservatori Arbitrali, e, in seduta plenaria, è stata esposta la Circolare N. 1 dell’IFAB ad opera del Vice Responsabile del Settore Tecnico (nonché associato di Locri) Giancarlo Bolognino. Alla fine sono stati svolti i quiz tecnici superati brillantemente da tutti, arbitri ed osservatori.

Nel pomeriggio, il raduno è proseguito con gli interventi di Giancarlo Bolognino, le disposizioni tecniche del Responsabile sezionale degli osservatori arbitrali Domenico Pelle, quindi il saluto del Componente e delegato del CRA Calabria Salvatore Prestileo. A concludere, i saluti e i ringraziamenti del Presidente Anselmo Scaramuzzino che si è dichiarato soddisfatto di questi due giorni di lavoro, durante i quali ha visto entusiasmo e continua crescita da parte di tutti i partecipanti, tenendo conto che l’età media degli arbitri sezionali si attesta intorno ai 16 anni, ma già pronto a dare il via ad un nuovo corso arbitri che prenderà il via lunedì 10 ottobre presso i locali sezionali.

Francesco Carbone

Print Friendly, PDF & Email