Dom. Feb 25th, 2024

Società e tifosi possono tirare un respiro di sollievo

Continua dopo la pubblicità...


Calura
Testata
AmaCalabria-Banner22-23Febbraio
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

A distanza di circa 85 giorni, i calciatori del San Luca potranno tornare a giocare presso lo stadio comunale Corrado Alvaro. Lo ha stabilito il giudice del Tribunale di Locri, il quale dopo il rigetto della prima richiesta di dissequestro, perché al previsto sopralluogo non erano presenti i carabinieri della stazione di San Luca, ha finalmente disposto il dissequestro dell’impianto.
Una notizia molto attesa da parte della società e i tifosi del San Luca che adesso possono sperare che la partita in programma domenica in casa contro l’Akragas si possa disputare al “Corrado Alvaro” e non altrove. A patto che la società riesca a mettersi in regola, versando il dovuto al Comune e chiedendo l’affitto dell’impianto per domenica, in attesa della concessione della gestione per un minimo di tre anni che però passa attraverso la manifestazione d’interesse i cui termini devono essere riaperti, perché il primo bando è andato deserto.

Print Friendly, PDF & Email