Serie A2 – La Golem Palmi perde nella Marche contro Filottrano

255

Osimo. La Lardini prosegue la striscia positiva, supera in cinque set la Golem Software Palmi e infila la terza vittoria consecutiva. Il successo meno redditizio (perché arrivato al tie-break) è anche il più gratificante, perché la formazione filottranese sa districarsi tra le difficoltà di una partita insidiosa e che le calabresi interpretano con buon piglio. La squadra di Bellano reagisce con impeto ogni qualvolta il match lo richiede, suggellando con un eccellente tie-break una prova di spessore. La Lardini inizia sospinta dai punti di Cogliandro e dai muri di Scuka (5-4). Bosio fa gioco e difende, Negrini non sbaglia un colpo in attacco (80% nel primo set) e Filottrano se ne va (11-8). Vanzurova consente alla squadra di Bellano di toccare il +5 (14-9), ma pian piano la Golem Software ritrova maggiore efficacia in attacco: Zanette riporta sotto (16-14) un Palmi che aggancia le padrone di casa con un muro di Lestini (20-20) e, dopo il nuovo vantaggio filottranese firmato da Scuka (21-20), mette la testa avanti approfittando di due errori in attacco della Lardini (21-23). Lestini (8 punti nel set) completa l’opera e chiude il parziale. Nel segno di Mazzaro l’avvio di seconda frazione: la rossa centrale fa male sia in attacco che in battuta (3-0), ma è tutta la Lardini a girare al meglio, a cominciare da una seconda linea che nel secondo set fa registrare il 94% di ricezioni positive e riduce al 25% l’efficienza offensiva della Golem Software. Filottrano mette le ali con Scuka, Vanzurova e Negrini, che trovano grande continuità in attacco, la Lardini fa il vuoto (13-5) e tiene sempre a distanza le ospiti. L’ace di Bosio e il muro di Mazzaro avvicinano Filottrano all’1-1 (21-14), che si concretizza con il primo tempo di Cogliandro e il successivo errore in attacco di Palmi. Nel terzo set Filottrano ha lo stesso abbrivio del parziale iniziale (4-1) con capitan Negrini che trova sistematicamente il campo avversario. La Lardini prende il volo (9-3), ancor più (11-3) quando Scuka scaglia a terra dopo due difese da urlo di Feliziani. Palmi si scuote con Zanette e Moretti (13-9) e per un attimo la Lardini perde il bandolo (14-12). Mazzaro alza il muro (15-12) e quando Vanzurova torna a picchiare al servizio Filottrano riprende quota (18-13). Sono due muri di Lestini e Casillo a rimettere Palmi ancora in scia (18-16), ma dal time out la Lardini riparte picchiando forte con Negrini e Scuka (21-16), Cogliandro fa ottima guardia a rete e poi schianta a terra la palla del 23-16. Filottrano prolunga il break (7-0) fino al traguardo con Scuka e con la parallela di Vanzurova. La Lardini è in pieno controllo del match, anche in avvio di quarta frazione (6-3), ma deve fare i conti con il ritorno della Golem Software: Lestini attacca e mura (6-6), Moretti (ace) e Zanette consentono alle calabresi di allungare il passo (7-11). Il caloroso pubblico del PalaBaldinelli capisce il momento di difficoltà delle sue beniamine, la reazione in campo è immediata: Mazzaro stampa il muro del -1 (11-12), ma sono quattro errori in fila a far tornare in salita la strada alla Lardini (11-17). Il divario si fa ancor più importante (12-20) sul muro di Casillo, ma Filottrano ha cuore ed energia per provare l’impensabile, partendo dal muro di Cappelli (15-21), stringendo le maglie in difesa e armando il braccio di Vanzurova (7 punti). La Lardini accorcia fino al 18-22, ma Palmi mantiene sangue freddo e chiude con il muro di Veglia. La squadra di Bellano deve far fronte ad un complicato avvio di tie-break (2-4), ma come accaduto dopo il primo set sa trovare un’immediata reazione, presa per mano da Negrini e dal servizio di Vanzurova (5-5). Sul proscenio sale Scuka, che va a segno a ripetizione (8-6). La slovena confeziona 6 degli 8 punti che spingono la Lardini sul 13-8, poi ci pensa Mazzaro prima a muro e poi con un tocco di prima intenzione a mettere il sigillo sul terzo successo consecutivo filottranese.

LARDINI FILOTTRANO – GOLEM SOFTWARE PALMI 3-2

LARDINI FILOTTRANO: Bosio 2, Vanzurova 16, Mazzaro 11, Cogliandro 14, Negrini 19, Scuka 20, Feliziani (L); Galazzo, Rita, Cappelli 1. N.e.: Tosi, Marangon (L2), Pizzichini. All. Bellano – Quintini.

GOLEM SOFTWARE PALMI: Caracuta 1, Zanette 15, Casillo 7, Veglia 10, Lestini 19, Moretti 10, Barbagallo (L); Tomaselli, Vietti. n.e.: Guidi. All. Giangrossi – Okechukwu.

ARBITRI: Somansino (Te) e Merli (Tr).

PARZIALI: 22-25 (27’), 25-16 (22’), 25-16 (26’), 19-25 (27’), 15-8 (13’).

DURATA: 115’.

NOTE: spettatori 650. Lardini: battute sbagliate 5, battute vincenti 5, muri 9, attacco 35%, ricezione positiva 65%. Palmi: b.s. 6, b.v. 3, mu. 12, att. 29%, ric. pos. 46%.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.