Mer. Gen 20th, 2021

Il Rende distrugge in casa, al “Marco Lorenzon”, quello che riesce a costruire in trasferta e così, ancora una volta, dopo la sconfitta interna con il Gladiator di 15 giorni fa, arriva un altro scivolone interno contro la Palmese.

E se dopo la precedente sconfitta casalinga, la classifica non era ancora preoccupante, stavolta il quadro è disastroso perché hanno vinto tutte le dirette concorrenti della squadra di Trocini. La Sicula Leonzio resta capolista a quota 52, la Cavese è seconda a due punti di distacco, l’Igea Virtus è terza a quota 48 e il Rende, al quarto posto, viene agganciato dal Gela a quota 44. Peggio di così non poteva andare. Ora la vetta è a otto punti e il sogno Lega Pro si allontana.

La Palmese, che si avvicina alla zona play off, ha deciso la partita con un gol segnato dopo appena 5 minuti da Crucitti, bravo a concludere a rete da pochi passi.

Il Rende ha reagito poco dopo la mezzora con un tiro di Modesto che avrebbe meritato maggiore fortuna ma ha avuto la sua occasionissima per rientrare in partita al 5′ della ripresa quando Actis Goretta (subentrato a Modesto poco prima della fine del primo tempo) ha spedito fuori un calcio di rigore.

L’episodio negativo ha ulteriormente innervosito i ragazzi biancorossi che non sono più riusciti a rendersi pericolosi, anche per l’ottima caratura della Palmese, squadra bene organizzata e ricca di giocatori di categoria.

RENDE-PALMESE 0-1 

RENDE: Falcone, Godano, Manes, Benincasa (54′ Viteritti), Sanzone, Marchio, Gigliotti (82′ Piromallo), Fiore, Ferreira, Boscaglia, Modesto (40′ Actis Goretta). In panchina: Spano, Falbo, Crispino, Formosa, De Marco, Azzinnaro. Allenatore: Trocini

PALMESE: Pellegrino, Lavilla, Cassaro (45′ Misale), Corso, Cinquegrana, Taverniti, Lugliesi, Crucitti, Dorato (93′ Castellano), Lavrendi, Criniti (65′ Ortolini). In panchina: Laganà, Scopelliti, De Marco, Andiloro, Bonadio, Melara. Allenatore: Dal Torrione

MARCATORE: 5′ Crucitti

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.