Sab. Apr 17th, 2021

La nona giornata del campionato di Eccellenza, curiosamente, passa in archivio senza nessun pareggio. In classifica rimane invariata la situazione in vetta: il Locri tallone la capolista Siderno ad un punto. A seguire vincono Castrovillari e Cotronei, ripartono Gallico Catona e Acri.

I risultati del 9 turno:

AMANTEA – ACRI 1-3

L’Acri battezza la prima di Mancini in panchina con una vittoria, rovinando di fatto la festa dell’Amantea per l’esordio in casa, sul nuovo manto erboso dello “Stefano Medaglia”. Primo tempo equilibrato fra due formazioni che si studiano a centrocampo, poi la ripresa riserva le emozioni migliori. Avvio bruciante dell’Acri che passa in vantaggio al 1′ con la rete di Petrone che raccoglie un pallone filtrante dalla sinistra di Fiore. Al 4′ il raddoppio di Criniti che sorprende la difesa avversaria. L’Amantea riapre i giochi al 21′ con la rete di Tucci. Ma non basta: dopo varie occasioni sprecate da ambo le parti, Mazza al 45′ si inventa la rete che consegna all’Acri la vittoria per 3-1 e i tre punti che riportano i rossoneri in una posizione di classifica più tranquilla.

SIDERNO – SORIANO 3-0

La capolista è bloccata nel primo tempo da un attento Soriano. Nella ripresa però sale in cattedra la squadra di Galati e confeziona un rotondo 3-0. Protagonista della partita è Tony Mendy, autore della tripletta che vale i tre punti. E il Siderno mantiene invariato il suo, seppur risicato, vantaggio sui cugini del Locri.

LUZZESE – LOCRI 1-2

Anche la gara dell’inseguitrice Locri, oggi di scena a Luzzi, si sblocca solo nella ripresa. Dopo un primo tempo molto tirato, apre le marcature Siano, poi la Luzzese trova il pareggio di rigore, con la realizzazione di Provenzano, che si conferma specialista dal dischetto. Ma nei minuti di recupero A. Lombardo infrange i sogni della tifoseria locale con la rete dell’1-2 finale. E il Locri rimane con il fiato sul collo al Siderno.

CASTROVILLARI – REGGIOMEDITERRANEA 2-1

Il Castrovillari si porta a ridosso della coppia di testa, battendo in casa la Reggiomediterranea 2-1. Padroni di casa subito avanti con la rete di De Simone, e presto raggiunti dal gol ospite firmato Zampaglione. La rete della vittoria la firma ancora De Simone nella ripresa. E il Castrovillari di Carnevale riparte, per cercare di dare continuità ai propri risultati. Mentre la Reggiomediterranea, che in settimana ha esonerato il tecnico Carella, ora arranca anche in trasferta.

SCALEA – COTRONEI 0-2

Anche il Cotronei non perde terreno in classifica, sbancando Scalea 2-0. La squadra cotronellara passa in vantaggio con la rete di Russo. Lo Scalea, rimasta anche in dieci uomini prima dell’intervallo per l’espulsione di Pappalardo, accusa il colpo e gli ospiti raddoppiano nel secondo tempo con Scalese da calcio di rigore. Ora lo Scalea è attesa dal doppio e ravvicinato confronto, campionato-coppa, con l’Acri, per risalire la china. Per il Cotronei arriva ancora una vittoria dopo il cambio di panchina.

SERSALE – TREBISACCE 2-0

Dopo aver festeggiato domenica scorsa la prima vittoria in campionato, il Trebisacce soccombe a Sersale. Padroni di casa subito più incisivi e Scozzafava segna la rete del vantaggio con un gran tiro da fuori area. Poi la rete all ’89’ di Staglianò che, sfruttando un errore della retroguardia avversaria, chiude i giochi sul 2-0.

AURORA REGGIO – CUTRO 2-1

L’Aurora Reggio trova tre punti salvezza pesantissimi contro il Cutro che pur era passato in vantaggio con la rete di Morello al 35′ su calcio di rigore. I locali però non si scompongono e nella ripresa segnano le due reti che valgono il sorpasso e la vittoria: Favasuli al 35′ e autorete di Voce al 41′.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 9° GIORNATA

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.